Home Reggio Emilia “Ha guardato l’umiltà della sua serva”: i nuovi incontri di Camisasca con...

“Ha guardato l’umiltà della sua serva”: i nuovi incontri di Camisasca con i giovani

Ritornano gli incontri del vescovo Massimo Camisasca con i giovani, il venerdì sera in Cattedrale a Reggio Emilia, con l’organizzazione del Servizio per la Pastorale Giovanile e del Servizio Diocesano Vocazioni. La Chiesa reggiano-guastallese ha progettato quest’anno un itinerario quaresimale che pone al centro delle catechesi tre protagoniste femminili dell’Antico Testamento – Ester, Giuditta e Rut –  sotto il titolo “Ha guardato l’umiltà della sua serva”.

Le date sono 22 marzo (Ester), 29 marzo (Giuditta) e 5 aprile (Rut), con ritrovo alle 20.45. Già a partire dalle ore 20.00 sarà possibile accedere alla Cattedrale per accostarsi al sacramento della Riconciliazione, grazie ad alcuni sacerdoti disponibili per questo servizio.

L’incontro si aprirà con un intervento del Vescovo nelle prime due serate e di don Carlo Pagliari nella terza. Poi monsignor Camisasca risponderà alle domande dei giovani ritornando sui temi presentati e approfondendoli.

Le serate saranno preparate e animate musicalmente da gruppi giovanili di tre unità pastorali del territorio diocesano: San Martino in Rio, Sassuolo (Coordinamento Giovani) e Scandiano.

Così il vescovo Massimo Camisasca introduce la nuova serie di incontri: “Giuditta, Ester e Rut: tre donne che vivono in situazioni drammatiche, per la loro vita personale e per la vita di tutto Israele, e saranno strumento di Dio, nella loro debolezza, per la salvezza del popolo. È questo l’itinerario che vogliamo compiere assieme. A chi possiamo guardare per cambiare in meglio la nostra vita e la vita di chi ci sta attorno? Come Dio agisce nella storia degli uomini? Attraverso chi? Come possiamo giudicare le sconfitte e le vittorie? Sono i temi fondamentali che incontreremo nei nostri appuntamenti in Cattedrale”.

(foto d’archivio)