Home Cronaca Seminano droga nei cassonetti durante la fuga: 4 pusher in “erba” denunciati...

Seminano droga nei cassonetti durante la fuga: 4 pusher in “erba” denunciati dai Carabinieri

Nonostante la giovane età hanno evidenziato la scaltrezza e disinvoltura degna dei più navigati pusher! Sorpresi al parco dai carabinieri si sono dati alla fuga nascondendo le dosi di droga in loro possesso all’interno dei cassonetti della spazzatura che hanno trovato lungo il percorso. Potevano rientrare a casa e farla franca ma invece nell’erronea convinzione di aver risolto il loro “problema” si sono ritrovati nei paraggi venendo individuati e fermati dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia.

I 4 non possedevano nulla di illecito ma i carabinieri alla luce della condotta avuta dagli stessi poco prima hanno ripercorso a ritroso il loro tragitto di fuga. Così facendo i carabinieri hanno scoperto che i 4 ragazzi si erano disfatti della marjuana in loro possesso gettandola nei cestini dei rifiuti del parco: una decina di dosi sono state recuperate in un cestino ed una busta con il “grosso” in altro cestino. Con l’accusa di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale reggiano quattro 18enni sequestrando a loro complessivamente 30grammi di marjuana circa suddivisa in più dosi.

L’intervento l’altro pomeriggio poco dopo le 17.00 quando alcuni cittadini hanno comunicato al 112 dei carabinieri la presenza di 4 giovani che stavano “armeggiando” sospettosamente nei pressi di una panchina del parco adiacente via Tassoni a Reggio Emilia. Ala vista dei carabinieri i 4 giovani si alzavano dalla panchina dandosi alla fuga in direzione della parrocchia di San Pellegrino dileguandosi. Successivamente durante le ricerche i 4 venivano notati seduti sui gradini della chiesa e venivano fermati dai carabinieri.

Identificati in 4 diciottenni reggiani, seppur apparsi tranquilli i militari non avendo ricevuto contezza della loro condotta rilevata poco prima con gli stessi ripercorrevano il tragitto di fuga scoprendo che durante la stessa si erano disfatti dello stupefacente, complessivi 30grami di marjuana, che veniva recuperata dai carabinieri. I 4 condotti in caserma venivano quindi denunciati per concorso in detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.