Home Regione Missione ER.I.C. Emilia-Romagna Intermodal Cluster

Missione ER.I.C. Emilia-Romagna Intermodal Cluster

ER.I.C. – Emilia-Romagna Intermodal Cluster è stato impegnato in una due giorni di incontri B2B e presentazioni nel Land tedesco dell’Assia, tra Francoforte e Wiesbaden, nelle giornate dell’8 e 9 Aprile 2019. Una missione organizzata da Fondazione ITL, in collaborazione con Aster, membro della rete ENN. Le imprese del cluster sono state supportate dal Direttore Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente della Regione Emilia-Romagna, Ing. Paolo Ferrecchi.

L’obiettivo della missione è stata la presentazione del cluster nel cuore del mercato intermodale tedesco per promuovere l’attrattività del sistema delle piattaforme regionali come destinazione finale per i traffici ferroviari europei. Attualmente il cluster movimenta il 90% dei traffici ferroviari regionali per un totale di circa 18 Mil. di Ton all’anno, l’ambizione è di incrementare ulteriormente la quota modale ferroviaria, riducendo il trasporto su gomma, altamente impattante in termini di inquinamento e cogestione sul territorio regionale. Il sistema regionale dotato di ottime ed efficienti infrastrutture per il trasporto intermodale delle merci è già nelle condizioni di ricevere ulteriori importanti quantitativi di merci rafforzando il suo ruolo sul mercato intermodale del nord Italia, anche come risposta alla prossima saturazione di importanti nodi.

Il cluster intermodale regionale è stato presentato ad importanti imprese attive nel settore dei trasporti e della promozione territoriale del Land tedesco, tra cui Kombiverkeher, Holm- House of logistic and Mobility ed Hessen Trade & Invest GmbH.

Inoltre, 5 imprese del cluster intermodale regionale – Cepim Spa, Interporto di Bologna Spa, Terminal contenitori Ravenna, Dinazzano Po Spa, Terminali Italiana srl hanno partecipato nel pomeriggio dell’8 aprile ad una sessione di brokeraggio dove hanno incontrato potenziali partner tedeschi in incontri B2B dedicati ad approfondire potenziali partnership commerciali.

Nell’ambito del ventennale protocollo d’intesa tra la Regione Emilia-Romagna e il Land Hessen, nella giornata del 9 aprile la delegazione è stata ricevuta da Mr. Mark Weinmeister – Sottosegretario di Stato per gli affari europei e da Mr. Schuster rappresentante del Ministero dell’economia, energia e trasporti per esplorare future aree di collaborazione nell’ambito delle mobilità sostenibile delle merci tra le due regioni.

“Esprimo grande soddisfazione per l’interessante iniziativa attivata grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna e all’organizzazione dell’Istituto sui Trasporti e la Logistica. E’ un ponte gettato verso opportunità commerciali tra territori che spiccano a livello europeo in termini di produttività industriale; la logistica e il trasporto intermodale ambientalmente sostenibile delle merci possono dare adeguato sostegno e impulso a queste importanti partnership” ha dichiarato Gino Maioli, Presidente di Dinazzano Po.

Dinazzano Po è uno dei più importanti scali ferroviari emiliano-romagnoli per volumi di merci movimentate, azienda del Gruppo Tper che un anno fa, sotto l’egida della Regione, hanno dato vita a ER.I.C., il cluster nato per fare squadra per lo sviluppo di trasporti a basso impatto ambientale, l’aumento del traffico di merci da gomma a ferro, la crescita di nuovi servizi per valorizzare il complesso dei punti intermodali e aumentare così la competitività economica del territorio.