Home Carpi Carpi: si inizia a progettare il nuovo Ospedale

Carpi: si inizia a progettare il nuovo Ospedale

Al via la fase di progettazione del nuovo ospedale di Carpi. La Direttrice generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia-Romagna Kyriakoula Petropulacos oggi pomeriggio ha incontrato i professionisti del Ramazzini e presentato il gruppo di lavoro che si occuperà del progetto, composto da rappresentanti regionali e dell’Azienda USL di Modena.

Gli stessi medici saranno coinvolti nella progettazione dei nuovi spazi che consentiranno un miglioramento della qualità dell’assistenza ai cittadini del territorio, anche sotto il profilo del comfort e della sicurezza della struttura ospedaliera. Ai professionisti, dunque, l’invito a iniziare a immaginare l’ospedale del futuro, parallelamente alla fase tecnico-progettuale: una struttura che favorisca nuove modalità organizzative e possa supportare la continua evoluzione delle tecnologie diagnostiche e terapeutiche, l’integrazione con il territorio, l’umanizzazione delle cure e con le dotazioni necessarie per garantire e migliorare ulteriormente gli alti standard raggiunti, già oggi, dal Ramazzini.

Già programmato l’arrivo di una prima tranche di finanziamento, 60 milioni di euro, che fanno parte del piano di interventi da realizzare con i 302 milioni di fondi statali assegnati alla Regione Emilia-Romagna.
Fino al completamento del nuovo ospedale – l’auspicio è di giungere in tempi brevi a un progetto definitivo – la Regione si impegna comunque ad assicurare tutta la necessaria manutenzione del Ramazzini, per una piena funzionalità.

I componenti del gruppo di lavoro: Stefania Ascari, Direttrice del Distretto di Carpi; Gerardo Bellettato, Direttore Servizio unico attività tecniche AUSL Modena; Anselmo Campagna, Servizio assistenza ospedaliera Regione Emilia-Romagna; Bianca Caruso, Direttrice sanitaria AUSL Modena; Roberto Gabrielli, Servizio pianificazione territoriale e urbanistica, dei trasporti e del paesaggio Regione Emilia-Romagna; Gandolfo Miserendino, Servizio ICT, tecnologie e strutture sanitarie Regione Emilia-Romagna; Fabio Rombini, Regione Emilia-Romagna; Andrea Ziglio, Direzione sanitaria Ospedale di Carpi.