Home Bologna Stato di agitazione a La Perla: l’azienda dichiara un centinaio di esuberi

Stato di agitazione a La Perla: l’azienda dichiara un centinaio di esuberi

Nella giornata di oggi, 24 giugno 2019, si è svolto l’incontro con la direzione aziendale de La Perla, richiesto dalle Organizzazioni Sindacali per aggiornamenti sull’andamento aziendale. La direzione aziendale, nell’illustrare alcune scelte di strategia industriale per il rilancio del brand e di riduzione dei costi, ha comunicato l’intenzione di procedere a dichiarare un esubero di personale, impiegato nel sito di Bologna, pari a 100/120 unità.

Sindacati ed rsu hanno dichiarato fortemente la contrarietà a tale intenzione, che metterebbe a rischio la continuità produttiva del sito di Bologna impoverendo il bagaglio professionale che ha reso La Perla il marchio riconosciuto in tutto il mondo.

Nell’assemblea tenutasi subito dopo l’incontro, è stato dichiarato lo stato di agitazione e un pacchetto di 16 ore di sciopero, di cui due si sono svolte dalle 15 di oggi.

(Teresa Ruffo Filtem-Cgil, Maria Angela Occhiali Uiltec -Uil, Assunta Marseglia Femca-Cisl)