Home Reggio Emilia Il 4 luglio a Reggio Emilia l’evento “Donne e Scienza: Conquiste e...

Il 4 luglio a Reggio Emilia l’evento “Donne e Scienza: Conquiste e Scoperte in campo Biomedico”

Si svolgerà giovedì 04 luglio 2019 dalle 9,30-19,00 (l’evento prevede una parte privata dalle 9:30 alle 16:45, con possibilità di accesso ad uditori interessati e sarà aperto al pubblico alle ore 17.00) presso Banco BPM, Via Roma 4 a Reggio Emilia l’evento “Donne e Scienza: Conquiste e Scoperte in campo Biomedico” delle Top Scientists Italiane (TIWS), presidente Adriana Albini. L’evento è organizzato da EWMD Reggio Modena in sinergia con Banco BPM, Onda – Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere.

Il “Top Italian Women Scientists” è un club di scienziate italiane ad alta produttività scientifica promosso da Onda (l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere), costituitosi nel maggio 2016 e presieduto da Adriana Albini, ideatrice dell’iniziativa, ricercatrice oncologica di fama mondiale, e socia di EWMD Reggio Modena. Il gruppo riunisce eccellenze femminili, che hanno dato un sostanziale contributo allo sviluppo in campo biomedico, nelle scienze cliniche e nelle neuroscienze. L’obiettivo è quello di promuovere la ricerca al femminile e avvicinare le giovani a questo mondo. Il club è dedicato alle scienziate italiane impegnate nella ricerca recensite nella classifica dei Top Italian Scientists (TIS) di Via-Academy, un censimento degli scienziati italiani di maggior impatto in tutto il mondo, misurato con il valore di H-index, l’indicatore che racchiude sia la produttività sia l’impatto scientifico del ricercatore, nonché la sua continuità nel tempo, e che si basa sul numero di citazioni per ogni pubblicazione. Per il Club sono state selezionate le ricercatrici con H-index pari o superiore a 50. Adriana Albini, fondatrice e presidente del club e originaria di Venezia e Genova ha vissuto e lavorato a Reggio Emilia,come direttrice del Dipartimento “Infrastruttura Ricerca e Statistica” (I-RS) dell’IRCCS Tecnologie Avanzate e Modelli Assistenziali in Oncologia-Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia è stata Vice direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova. Attualmente è Professore di Prima Fascia di Patologia Generale del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università Milano Bicocca e Direttore di Struttura Complessa dell’IRCCS MultiMedica di Milano; è membro attivo di EWMD Reggio-Modena. EWMD è un’associazione internazionale fondata a Bruxelles nel 1984, con sedi diversi paesi d’Europa che si batte per la parità di genere nei ruoli apicali aziendali.

L’evento si svolgerà in due singole fasi: il mattino le scienziate si riuniranno in privato, per aggiornarsi sulle loro ricerche Una trentina di scienziate, delle 92 socie del club, saranno presenti all’incontro. Nel pomeriggio, verso le 17:00, offriranno alla comunità reggiana ed oltre, una conferenza focalizzata sul mondo scientifico, culturale ed accademico del settore della ricerca biomedica, sottolineando le sfide e gli ostacoli che affrontano le donne (ancora in numero minore in posizioni apicali rispetto agli uomini) ed i contributi che possono dare a questo settore. Come sono cambiati gli equilibri nel corso degli anni e come le donne possono avvicinarsi e imporsi in ruoli e discipline che vedono sempre più la presenza femminile. Una serie di interventi di membri illustri che contribuiscono a sollevare quesiti, a diffondere idee e a rispondere a domande legate al mondo della salute, delle donne e della ricerca scientifica. Coordinerà gli interventi Donatella Davoli, Presidente – insieme a Simona Salvarani – di EWMD Reggio Modena.