Home Lavoro Progressioni economiche del comparto: intesa all’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena

Progressioni economiche del comparto: intesa all’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena

Importante novità per il personale del comparto dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena. Il 20 giugno scorso, infatti, l’Azienda e le Rappresentanze sindacali hanno definito l’intesa che disciplina il sistema della progressione economica orizzontale (c.d. PEO), finalizzata all’attribuzione di nuove fasce economiche (progressione orizzontale). L’accordo si riferisce al personale del comparto: personale delle professioni sanitarie e tecnico-amministrativo del Policlinico di Modena. Il personale dell’Ospedale di Baggiovara, che fino al 31 dicembre 2019 rimane inquadrato nell’AUSL, è già stato interessato da quanto previsto dalla contrattazione integrativa dell’Azienda territoriale.

“L’accordo – spiega il Direttore amministrativo Lorenzo Broccoli – mira a riattivare i percorsi di riconoscimento delle progressioni economiche fermi presso l’AOU da circa dieci anni a causa dell’indisponibilità di risorse sufficienti. L’accordo assicura i passaggi di fascia con decorrenza dal 1/1/2019 e ciò avverrà tramite selezioni basate su titoli di anzianità e su una valutazione individuale operata in una specifica scheda il cui contenuto è stato oggetto di confronto con le OO.SS. Nel 2020 e nel 2021, abbiamo l’obiettivo di procedere, con nuovi bandi e sulla base dei medesimi criteri, al completamento dei contingenti di personale che saranno interessati dalle opportunità di progressione. Si tratta di un accordo importante, frutto di un articolato e positivo confronto con le rappresentanze sindacali, che consentirà di attribuire nel 2019 una progressione economica a circa il 50% dei dipendenti. A regime contiamo di raggiungere il maggior numero dei dipendenti che le risorse a disposizione consentiranno. Un’attesa e giusta opportunità per i nostri operatori per l’impegno profuso a servizio della collettività”.

Per l’anno 2019 le fasce decorreranno dall’1.1.2019. I requisiti di accesso alla PEO, che devono essere posseduti al 31.12.2018, sono:    un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, l’esperienza esperienza professionale continuativa di almeno 5 anni maturata presso le Aziende Sanitarie del Servizio Sanitario Regione Emilia – Romagna, sia a tempo indeterminato sia a tempo determinato, anche in profili e categorie diversi da quelli di appartenenza. Può accedere anche il personale che presta servizio in regime di comando o distacco ai sensi dell’art. 43 del CCNL 20.09.2001, purché non abbia acquisito benefici economici dello stesso tipo nella sede di destinazione.
L’Azienda, entro il mese di luglio, pubblicherà gli elenchi dei dipendenti in possesso dei requisiti citati e necessari alla partecipazione alla procedura selettiva per l’attribuzione delle progressioni economiche orizzontali.

Non sono ammessi alla partecipazione alla selezione i dipendenti che hanno raggiunto il numero massimo di fasce previsto dal CCNL per la categoria di appartenenza.
La procedura selettiva avviene sulla base della valutazione complessiva dei seguenti criteri: esperienza professionale; valutazione delle competenze professionali e trasversali espresse. La valutazione avverrà mediante apposita scheda che valuterà le attività lavorative pregresse nel campo delle competenze tecnico-professionali, competenze gestionali-organizzative, competenze comunicativo-relazionali, competenze valoriali.
Al termine delle selezioni verrà redatta un’unica graduatoria, scorporata per ciascuna categoria. In caso di parità di punteggio si applicheranno criteri di precedenza basati sulla maggiore anzianità di servizio e sulla maggiore anzianità anagrafica.
Per gli anni 2020 e 2021 saranno attivate nuove procedure selettive, secondo gli obiettivi fissati nell’accordo programmatico sottoscritto con le OO.SS. il 20 giugno stesso.