Home Modena Canzoni contro la disattenzione ai Giardini Ducali di Modena con Paolo Benvegnù...

Canzoni contro la disattenzione ai Giardini Ducali di Modena con Paolo Benvegnù e Marina Rei

Paolo Benvegnù e Marina Rei sono due dei più raffinati e sensibili artisti del panorama italiano riuniti da un tour: in passato avevano già collaborato nel 2012, scrivendo insieme il brano “I fiori infranti” contenuto nel disco della cantautrice romana “La conseguenza naturale dell’errore” .

Venerdì 19 luglio alle 21 approdano ai Giardini Ducali di Modena con il loro progetto condiviso “Canzoni contro la disattenzione. In Box” che è diventato un tour “confidenziale” fatto insieme.

Il concerto live modenese dei due si svolge a ingresso libero nello spazio verde di corso Canalgrande a Modena, per la rassegna “Giardini d’Estate”, a cura di Studio’s, nell’Estate modenese del Comune con sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena ed Hera (main sponsor).

Da un incontro nato per restituire una narrazione unica e disarmante, fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro, dal primo tour si è poi sviluppata un’avventura musicale che riparte questa volta in duo.

Marina Rei e Paolo Benvegnù giocano e sperimentano sul palco, come fosse un dialogo confidenziale tra due amici. E si esibiscono in un concerto di esposizione della memoria, di disobbedienza verso la disattenzione e di gioiosa appartenenza, che si sviluppa tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori.

Il giorno successivo, sabato 20 luglio, il programma dei Giardini d’Estate prevede, sempre a partecipazione libera e gratuita, un doppio appuntamento. Alle 18 Simone Ruscetta presenta “Il cammino di Santiago for dummies”, (edizioni Hoepli 2019), mentre alle 21 si alza il sipario sullo spettacolo di danza acrobatica “Play” messo in scena dagli eccezionali performer di “Kataklò Athletic Dance Theatre”.

Il programma completo dell’Estate è online (www.comune.modena.it/estate2019).