Home Bologna Il sabato di SANA e gli appuntamenti di domenica

Il sabato di SANA e gli appuntamenti di domenica

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Presentati oggi allo stand SANA del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentarti, Forestali e del Turismo gli ultimi dati del SINAB-Sistema di Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica: sono quasi 2 milioni gli ettari di superfici agricole a coltura biologica, aumentati del 3% rispetto al 2017 e del 75% rispetto al 2010. Una superficie grande quanto la Puglia e pari al 15,5% della SAU nazionale.
Gli operatori attivi sono 79.000 in crescita di oltre il 4% rispetto all’anno precedente.

Dati importanti che confermano il ruolo di leadership dell’Italia in Europa e nel mondo per il comparto biologico, ai vertici nella produzione e nella trasformazione: le aziende italiane scommettono sul bio e sulla sostenibilità.

Numeri in aumento anche sul fronte dei consumi (+102% dal 2013 a oggi) con una progressiva ridistribuzione delle vendite sui diversi canali.

I PRIMI INCONTRI DI SANA ACADEMY
I SANA Academy si sono aperti questa mattina con il convegno “Reazioni avverse agli alimenti: allergie e intolleranze alimentari“ dove si è parlato di  allergie alimentari, reazioni avverse dell’organismo mediate dal sistema immunitario, a confronto con le sempre più numerose intolleranze che possono avere origine metabolica o farmacologica. Relatrice dell’intervento Patrizia Restani (professore ordinario in Chimica degli Alimenti dell’Università degli Studi di Milano) che nella sua relazione ha aperto una finestra su una importante patologia autoimmune, la celiachia, malattia che dipende da una reazione nei confronti del glutine, o meglio di alcune proteine del frumento, orzo, segale, farro e alcuni altri cereali meno noti.

Nell’appuntamento pomeridiano, Chiara Di Lorenzo (ricercatore in Chimica degli Alimenti presso il Dipartimento di Scienze farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano) ha invece trattato un tema attuale, e spesso sottovalutato, legato all’ampio utilizzo di integratori alimentari contenenti ingredienti di origine vegetale: le possibili “Interazioni tra alimenti, integratori botanici e farmaci”, con particolare attenzione a quelle con più elevato grado di causalità. Gli integratori alimentari contenenti botanicals (Plant Food Supplements – PFS) sono tra i prodotti maggiormente impiegati dai consumatori: si stima, infatti, che circa il 20% ne utilizzi almeno uno durante l’anno. I sistemi fisiologici maggiormente coinvolti in eventi avversi dovuti a interazioni sono il sistema gastrointestinale, il sistema nervoso centrale e quello cardiovascolare, e tra le piante più comunemente implicate si annoverano la valeriana, il tè verde, il ginkgo biloba e l’Iperico.

L’APPROFONDIMENTO SUL PACKAGING SOSTENIBILE
All’incontro “Eco-prodotto in eco pack: un passaporto per l’export?” – organizzato da SANA, in collaborazione con la rivista COM.PACK – è Patrizia Perego (Food Engineering Lab del Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale dell’Università di Genova) che si è concentrata su come valorizzare i residui dell’industria agroalimentare estraendo molecole nobili per produrre farmaci, cosmetici e bio-packaging. Massimo Zonca (Packaging and Process Technologies Expert) ha affrontato il tema dell’adozione di biomateriali per il packaging e delle implicazioni di un approccio al confezionamento secondo obiettivi di sostenibilità ambientale, mentre Antonella Simone (analista finanziaria e socia fondatrice di EXSSA) ha analizzato la funzione dell’eco-packaging, che trasforma la confezione da potenziale rifiuto in asset.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA
Domani ultimo convegno per SANA Academy, in questo caso sullo “Sviluppo di nuovi prodotti per la salute umana da sottoprodotti della filiera agro-alimentare: caratterizzazione chimico-biologica e approccio tecnologico”, in programma in Sala Bolero a partire dalle 10.30.

Inizia poco prima, alle 10.00 in Sala Notturno, il convegno a cura del Gruppo Cosmetici Erboristeria – Cosmetica Italia dal titolo “Il cosmetico a connotazione naturale. Un confronto tra gli attori del canale erboristeria, dell’industria e della distribuzione”
Sempre alle 10.00 ma in Sala Ronda è previsto l’incontro “Domenica biodinamica: presentazioni, proiezioni video e approfondimenti tematici” dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica.