Home Appennino Reggiano Cinque ragazzi si perdono nell’Appennino reggiano: trovati dai soccorsi

Cinque ragazzi si perdono nell’Appennino reggiano: trovati dai soccorsi

Due giovani di Modena, un 26enne e un 27enne, unitamente a tre ragazze, due di Sassuolo e una di Scandiano tutte 21enni, sono stati soccorsi in una zona impervia a Tarlanda di Ligonchio (Ventasso), dai Carabinieri della Stazione di Collagna unitamente al personale del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Cusna, attivati dall’allarme dato dai ragazzi che si erano persi. Sono stati recuperati in buone condizioni di salute, senza fortunatamente alcuna conseguenza.

Secondo quanto accertato i cinque giovani partiti, alle 16 di ieri dalla Presa Alta nel comune di Ligonchio, tutti sprovvisti di lampada frontale, per una passeggiata alla ricerca di funghi, hanno imboccato un sentiero che poi hanno abbandonato finendo in una zona impervia. Disorientati e soprattutto colti dal buio, i ragazzi non riuscivano a trovare la via che li avrebbe dovuti condurre alle loro auto. Verso le 19,00 hanno lanciato l’allarme al 112 dei Carabinieri che ha fatto convergere sul posto i militari della stazione di Collagna, unitamente al personale del Soccorso Alpino. Dopo due ore di ricerche i cinque giovani sono stati rintracciati e recuperati in una zona impervia in località Tarlanda, in buone condizioni di salute. Visto la posizione in cui si trovavano, sono stati imbracati e con le corde sono stati riportati in cima al sentiero. Di li sono stati accompagnati, per ragioni di distanza, a Ligonchio e poi con il mezzo fuoristrada sono stati portati di nuovo alla Presa Alta dove avevano le loro vetture. Sul posto presenti anche i Vigili del fuoco di Castelnuovo nè Monti.