Home Lavoro A Modena seminario sullo sfruttamento del lavoro migrante

A Modena seminario sullo sfruttamento del lavoro migrante

Proseguono a Modena gli incontri e l’attività per la istituzione di un Osservatorio sulle politiche di accoglienza dei richiedenti asilo nel territorio modenese, iniziativa che vede affiancati il CRID – Centro di Ricerca su Discriminazioni e vulnerabilità di Unimore (www.crid.unimore.it), Porta Aperta e altre realtà che operano nel sistema dell’accoglienza. Il progetto gode del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Nella giornata di domani, martedì 24 settembre, alle ore 15.00, presso la Sala del Consiglio del Dipartimento di Giurisprudenza (piano ammezzato) nel complesso universitario San Geminiano (via San Geminiano 3) a Modena, è in programma un seminario che – col proposito di approfondire il “diritto di accedere ai diritti” – affronterà il tema “Lavoro, migranti, inclusione sociale”.

L’appuntamento, presieduto dal Direttore del CRID prof. Gianfrancesco Zanetti di Unimore e che vede la partecipazione dell’Assessore al Lavoro e Legalità del Comune di Modena dott. Andrea Bosi, sarà aperto dagli indirizzi di saluto del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza prof. Vincenzo Pacillo e della coordinatrice dello sportello “Avvocato di strada” Modena avv. Francesca Pecorari.

Seguiranno, quindi, gli interventi del dott. Marco Omizzolo, sociologo e ricercatore Eurispes, su “Lo sfruttamento del lavoro migrante: strumenti di analisi e contrasto”, dell’avv. Tatiana Boni dello sportello “Avvocato di strada” su “Prassi giuridiche di tutela contro lo sfruttamento” e del dott. Fausto Stocco del Comune di Modena su “Il sistema di accoglienza istituzionale e i percorsi di avviamento professionale”, che precederanno le testimonianze recate da lavoratrici e lavoratori migranti.

Il seminario, coordinato dal prof. Thomas Casadei di Unimore, sarà concluso dal dott. Francesco De Vanna del Centro Documentazione CRID, responsabile del progetto “Osservatorio sulle politiche di accoglienza dei richiedenti asilo nel territorio modenese”.

L’incontro rientra anche nell’ambito del Progetto PRIN 2015 “Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti” e si inserisce all’interno del Laboratorio di formazione giuridica “Verso la Legal Clinic”.