Home Cronaca Condannato per detenzione di materiale pedo-pornografico, 70enne reggiano finisce in carcere

Condannato per detenzione di materiale pedo-pornografico, 70enne reggiano finisce in carcere

Un pensionato reggiano 70enne residente in città è stato arrestato nella giornata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Reggio Emilia Santa Croce, su ordine dell’Ufficio esecuzioni penali della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Bologna, che nei giorni scorsi ha emesso un provvedimento di esecuzione per la carcerazione nei confronti dell’uomo. Si tratta di un provvedimento legato a una condanna ad un anno di reclusione emessa nel maggio del 2017 dalla Corte di Appello di Bologna in riforma alla sentenza di primo grado emessa dal Tribunale di Reggio Emilia nel giugno del 2015 per il reato di detenzione di materiale pedo-pornografico, commesso a Reggio Emilia tra l’agosto del 2009 e il dicembre del 2011.

Oltre alla reclusione, la condanna aggiunge anche una multa di 6.700 euro e l’interdizione perpetua dall’esercizio di tutela e curatela. La sentenze di condanna divenuta esecutiva hanno fatto scattare il provvedimento di esecuzione per la carcerazione del condannato. Nella giornata di ieri i carabinieri di Reggio Emilia Santa Croce, ricevuto il provvedimento restrittivo, hanno eseguito l’arresto, rintracciando il pensionato che dopo le formalità di rito espletate in caserma e stato tradotto in carcere per l’espiazione della pena.