Home Appuntamenti Sabato a Vignola l’Università “N. Ginzburg” inaugura l’anno accademico 2019/2020

Sabato a Vignola l’Università “N. Ginzburg” inaugura l’anno accademico 2019/2020

Sabato 5 ottobre alle 16, nella cornice della sede Auris della biblioteca “Francesco Selmi” di Vignola, l’Università Popolare Natalia Ginzburg di Vignola inaugura ufficialmente l’apertura del 23° Anno Accademico.
L’iniziativa, che si afferma come importante appuntamento culturale per tutto il territorio, si terrà, presso la sala conferenze. “E’ un evento importante – commenta Dunnia Berveglieri – presidente dell’Università Natalia Ginzburg – attraverso il quale l’Università intende rafforzare il ruolo strategico della formazione permanente qualificandosi anche come Università di Strada dal titolo del recente progetto nazionale cui abbiamo aderito. Ogni luogo può essere considerato centro di apprendimento se si valorizzano persone, i bisogni che esprimono, interessi e competenze.

Al centro dell’evento, oltre alla presentazione del programma dei corsi e delle nuove attività progettuali che avranno come collante il tema dei diritti – prosegue la prof.ssa Berveglieri – è previsto il prestigioso intervento del Dott. Francesco Florenzano presidente di UNIEDA (Unione Italiana Educazione Adulti) che tratterà il tema relativo alla “Manutenzione del sapere” dal titolo del suo ultimo libro.
L’iniziativa è dedicata a tutti i cittadini: scolari, genitori, insegnanti e anche ai nonni che oggi occupano uno spazio importante nella sfera educativa dei nipoti”.
Prenderanno parte, tra gli altri, alla cerimonia di inaugurazione, il sindaco di Vignola Simone Pelloni e il presidente provinciale dell’Auser, Michele Andreana.
In questa occasione sarà distribuito a tutti i presenti il catalogo cartaceo dei corsi e delle iniziative previsti nel nuovo Anno Accademico 2019 – 2020.
Al termine, per le ore 18 circa, è previsto un piccolo rinfresco con brindisi augurale offerto dall’azienda Ritmo che non fa mai mancare il suo sostegno alle attività formative e culturali.
Tra i corsi che saranno attivati da parte dell’Università “Ginzburg”, ci saranno letteratura, storia, filosofia, economia, territorio ambiente e paesaggio, benessere psico fisico, arte, informatica e lingue.