Home Bassa modenese Rapina in sala slot a Mirandola: presa baby gang

Rapina in sala slot a Mirandola: presa baby gang

I carabinieri di Carpi hanno individuato e arrestato i quattro giovani responsabili di una rapina avvenuta il 2 ottobre scorso alla sala slot New Lottery di Mirandola, durante la quale il titolare fu picchiato. Si tratta di tre minorenni e un maggiorenne di appena 18 anni. Sono accusati di rapina aggravata in concorso.

Secondo le indagini dei carabinieri, mentre uno faceva da palo, in due avrebbero simulato un guasto a uno dei videogiochi, richiamando così l’attenzione del titolare. A quel punto il quarto dei giovani, travisato da passamontagna e armato di cacciavite, avrebbe aggredito il titolare, poi picchiato dal gruppo. I quattro si sarebbero poi impossessati dei trentamila euro presenti in cassaforte. Il giorno dopo la rapina, la baby gang sarebbe andata a Bologna per acquistare smartphone di ultima generazione, abbigliamento alla moda e orologi d’oro.

I tre minorenni sono stati accompagnati nel carcere minorile di Bologna, mentre il maggiorenne al Sant’Anna. Si tratta di tre ragazzi di origine italiana e di un quarto di origine nordafricana, tutti da tempo seguiti dai servizi sociali e vissuti in case-famiglia.