Home Appuntamenti Unimore ospita Donald A. Norman, ingegnere e psicologo di fama internazionale

Unimore ospita Donald A. Norman, ingegnere e psicologo di fama internazionale

(foto twitter)

Nel nuovo scenario industriale che le tecnologie 4.0 stanno creando, l’interazione uomo-macchina si evolve e prende nuove forme. In questo contesto ed oggi più che mai, progettare sistemi intuitivi e facili da usare è di fondamentale importanza, ma al tempo stesso di grande complessità per le numerose variabili in gioco: fattori tecnici e tecnologici si combinano con aspetti ergonomici, comportamenti, sociali e relazionali.

Queste tematiche saranno al centro di un workshop-dibattito che vedrà come ospite d’eccezione Donald A. Norman, ingegnere e psicologo di fama internazionale, in programma il 21 novembre, dalle ore 10.00, al Tecnopolo di Modena. Sono già oltre 500 gli iscritti all’evento, gratuito e in lingua inglese, al quale ci si può registrare fino a lunedì 18 novembre (fino ad esaurimento posti), al link: https://forms.gle/mVthPy8PgTfAd1gL9

Introdotto da interventi del prof. Marcello Pellicciari e della prof.ssa Margherita Peruzzini di Unimore, organizzatori dell’evento in collaborazione con BSD Design e DeepBlue, saranno presentati approcci innovativi e casi di successo, e si darà testimonianza delle modalità in cui ricerca e industria possono collaborare con successo per affrontare la grande sfida della progettazione di sistemi complessi nell’industria moderna.

“La User eXperience, in gergo nota come “UX”, è elemento di grande importanza anche nella progettazione dei sistemi industriali”, commenta la prof. Peruzzini, “poiché con le nuove tecnologie sono e saranno sempre più le persone a fare la differenza all’interno delle organizzazioni … l’automazione 4.0 e la robotica offrono oggi soluzioni sempre più efficienti e prestanti, ma al contempo valorizzano il contributo umano: la gestione, l’interazione e l’impatto emozionale con le macchine sono i fattori chiave per il successo dell’industria nel nostro tempo e del futuro. Nel nostro laboratorio XiLab ideiamo e sviluppiamo esperienze d’uso di prodotti industriali e processi di produzione, migliorandone l’ergonomia e la facilità d’uso, rendendone l’impiego intuitivo e piacevole”.

I proff. Pellicciari e Peruzzini lavorano da tempo per promuovere la centralità dell’utente nella progettazione e per introdurre in modo efficace la digitalizzazione in ambito industriale. Dalla loro attività ed esperienza è nato il Laboratorio XiLab (www.xilab.unimore.it) che unisce i temi della simulazione avanzata e dell’automazione industriale con l’ergonomia e i fattori umani. Il laboratorio XiLab è dotato delle migliori attrezzature di ricerca sull’Industria 4.0, tra cui una sala di realtà virtuale di ultima generazione, spesso messa a disposizione delle aziende locali in progetti di ricerca e trasferimento tecnologico.

L’attenzione a questi temi all’interno di Unimore è testimoniata anche dall’innovativo corso della prof. Peruzzini “User eXperience Design”, tra i pochissimi in Italia in ambito ingegneristico, e dalla recente istituzione della scuola di dottorato “E4E-Engineering for Economics, Economics for Engineering”, che offre percorsi di alta formazione specifici per l’Industria 4.0 sia per ingegneri che per manager.

Laureato al MIT in Ingegneria Elettrotecnica e specializzato poi in Psicologia, Donald Arthur Norman è stato definito un antropologo della vita moderna. Autore di numerosi libri sul design, è noto oggi per le sue teorie in ambito “human-centered design” e “usability”, che hanno permesso di ideare l’esperienza d’uso di prodotti di largo successo. Business Week lo ha di recente citato tra i più influenti designer al mondo. Tra i suoi saggi di maggior successo si possono citare “The Psychology of Everyday Things” del 1988 (tradotto in italiano con il titolo “La caffettiera del masochista”) e “Il design del futuro” del 2007. E’ stato vicepresidente del gruppo di ricerca sulle tecnologie avanzate per la Apple Computer, dirigente alla Hewlett Packard e alla U Next.