Home Economia Alla Provincia 2,7 mln dalla riserva straordinaria dell’Autobrennero, Tomei: “Buona notizia, risorse...

Alla Provincia 2,7 mln dalla riserva straordinaria dell’Autobrennero, Tomei: “Buona notizia, risorse aggiuntive per i nostri investimenti”

La Provincia di Modena incasserà dalla società Autobrennero oltre due milioni e 700 mila euro dalla distribuzione di una quota della riserva straordinaria, approvata oggi, lunedì 9 dicembre, a Trento, dall’assemblea dei soci, su proposta del Consiglio d’amministrazione.

«Si tratta di risorse – sottolinea Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena – che si aggiungono al milione e 400 mila euro già incassati quest’anno dai dividendi della società. Questi fondi andranno a finanziare il nostro piano investimenti, in particolare sulla rete viaria provinciale, dove già dal prossimo anno sono previste risorse per oltre 27 milioni di euro provenienti dal bilancio 2020 della Provincia presentato di recente»

La distribuzione della riserva di Autobrennero è pari a 42 euro per azione con la Provincia di Modena che detiene una quota del 4,24 per cento pari a 65.068 azioni, «una partecipazione strategica – commenta Tomei, visto che la società partecipa a progetti infrastrutturali fondamentali per il territorio e l’economia modenesi come la bretella Campogalliano-Sassuolo e la Cispadana».

Il valore complessivo della distribuzione ai soci di parte della riserva supera i 64 milioni di euro complessivi.

«Nei prossimi mesi – commenta Tomei – ci auguriamo che si concluda positivamente la vicenda dell’accordo per la gestione pubblica dell’Autostrada del Brennero che prevede, tra l’altro, le risorse necessarie per gli investimenti, compresi 100 milioni di euro per la Cispadana, le opere di miglioramento dell’asse autostradale come la terza corsia nel tratto Campogalliano-Verona e le risorse, pari a 800 milioni di euro, per la viabilità di accesso nei territori attraversati dall’autostrada, di cui 60 milioni per la viabilità provinciale modenese».