Home Appennino Modenese Polinago, spesa e pasti a domicilio per chi ne avesse necessità

Polinago, spesa e pasti a domicilio per chi ne avesse necessità

A Polinago è attivo da mercoledì 18 marzo un’attività di consegna a domicilio, per chi ne avesse la necessità, della spesa alimentare o di pasti caldi sia a pranzo che a cena, in accordo con Cir-Food, e di altri eventuali servizi, in collaborazione con i volontari della protezione civile e della pro loco.

Promossa dal Comune, l’iniziativa, sottolinea il sindaco Gian Domenico Tomei, «fa parte di una serie di misure attuate per far fronte all’emergenza Covid-19 per  garantire l’erogazione dei servizi in tutta sicurezza e la funzionalità dell’amministrazione, come la sanificazione del Comune e la convocazione delle sedute di consiglio e di giunta in videoconferenza».

Polinago, aggiunge Tomei, «sta rispondendo all’emergenza coronavirus in maniera coesa e costruttiva. Le limitazioni imposte dai decreti ministeriali e dalle ordinanza regionali ci hanno spinti a trovare soluzioni efficaci che potessero garantire a non far mancare i servizi essenziali alla persona in sicurezza. Di questo devo ringraziare il personale comunale e i volontari della protezione civile, che stanno svolgendo un compito fondamentale per la nostra comunità. Mi piace  poi sottolineare che, su 14 volontari, ben sei sono i giovani. E’ un bel segnale di solidarietà fra le generazioni e di maturità dei nostri ragazzi».

Per fare questo, il Comune ha predisposto anche la limitazione degli accessi del pubblico agli uffici comunali, sottoponendoli ad un primo filtro per facilitare il più possibile lo svolgimento delle pratiche via mail e attraverso contatti telefonici. Sempre su questa linea è stata attivata, con delibera di giunta, la possibilità del telelavoro per i dipendenti che ne facciano richiesta.

Tutti i locali del municipio, inoltre, sono stati sottoposti a sanificazione e sono presenti, ben visibili, gli appositi disinfettanti per le mani, a disposizione del personale e dei cittadini.

Per Tomei «queste misure rappresentano la volontà da parte di tutti di reagire ai disagi di questo periodo in maniera unitaria. Sono servizi che eroghiamo a tutti, non solo a chi è sottoposto al regime di isolamento domiciliare. Ci tengo a sottolineare che, oltre al tema dei servizi al cittadino, anche la “macchina amministrativa” non si ferma. In accordo con i rappresentanti dell’opposizione, abbiamo deciso di convocare le prossime sedute di giunta e consiglio in videoconferenza, come previsto dal recente decreto. Ritengo che sia il segnale forte che, di fronte a crisi come questa, il bene della comunità prevale sulle appartenenze politiche».

Tutte le informazioni sui servizi ai cittadini sono consultabili sul sito internet del comune di Polinago www.comune.polinago.mo.it o sulla pagina facebook Comune Polinago.