Home Appennino Modenese 75enne arrestato a Serramazzoni per atti persecutori

75enne arrestato a Serramazzoni per atti persecutori

Nella mattinata del 5 maggio, i Carabinieri  della stazione di Serramazzoni,  a conclusione di attività d’indagine,  traevano in arresto un  75 enne del luogo, per il reato di atti persecutori in danno della sua ex convivente 42 enne e del suo attuale compagno 41enne.

La donna già da tempo aveva avuto problemi con il suo ex compagno il quale, dopo la fine della relazione durata circa 4 anni, non accettando la situazione,  aveva iniziato a perseguitarla con centinaia di messaggi su FB e numerose lettere dattiloscritte con esplicite minacce, lasciate nella cassetta delle lettere e sul parabrezza dell’auto anche del suo nuovo compagno.

Le indagini,  coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica della Procura di Modena, Dott. Giuseppe Amara, consentivano ai Carabinieri impegnati nei diversi mirati servizi, di arrestare in flagranza l’uomo il quale, dopo aver depositato notte tempo un’ennesima lettera di minacce, al mattino si era recato avanti l’abitazione per controllare se la lettera era stata ritirata dalla donna.

A seguito dell’arresto, i militari eseguivano perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’arrestato, a seguito della quale venivano sequestrati: un computer, due smartphone, altre lettere dattiloscritte di minacce gia pronte per la consegna, oltre a 3 litri di Acido Solforico e Acido Citrico trovato nella rimessa.

Nella mattinata del 7 maggio u.s., veniva convalidato l’arresto  avanti il G.I.P. del Tribunale di Modena, sottoponendo l’uomo al divieto di avvicinamento alle Parti Offese, e di comunicare con gli stessi in qualsiasi modo.