Home Appuntamenti Notte Rossa Maranello, appuntamento al 2021

Notte Rossa Maranello, appuntamento al 2021

L’amministrazione comunale di Maranello ufficializza il rinvio all’anno prossimo della popolare kermesse tradizionalmente prevista per il mese di giugno.

“Gli eventi del Maranello in Giugno, e la Notte Rossa in particolare, hanno da sempre rappresentato uno stimolo importante e atteso anche per le positive ricadute economiche che hanno sulle nostre attività”, afferma il vicesindaco Mariaelena Mililli. “Purtroppo il permanere delle limitazioni governative imposte allo svolgimento di manifestazioni ed eventi, ma anche la volontà di evitare situazioni che possano mettere a rischio la salute delle persone che tradizionalmente affollano le vie di Maranello durante il super sabato di Giugno, ci ha convinti della necessità di rinunciare ad organizzare la Notte Rossa 2020 secondo il format tradizionale. E’ per questo che, pur nel rispetto delle regole e con modalità organizzative nuove, stiamo lavorando per proporre eventi alternativi che possano comunque sostenere lo sforzo di riapertura delle attività economiche del territorio. Ai tanti amici che da ogni parte d’Italia ci stanno in questi giorni chiamando e scrivendo per sapere della Notte Rossa – almeno per come l’abbiamo tradizionalmente conosciuta – dobbiamo dare appuntamento al 2021. Ma a tutti rivolgo l’invito a venire a Maranello: dal 18 maggio il Museo Ferrari ha riaperto al pubblico adottando tutte le misure di sicurezza e tutte le nostre attività hanno riaperto applicando le misure di sicurezza prescritte dai protocolli per le singole categorie”.
A riguardo l’amministrazione maranellese ricorda la messa in campo di diversi interventi concreti per sostenere le imprese locali nella fase della ripartenza: la proposta destinata al Consiglio comunale per l’azzeramento per tutto il 2020 della Cosap (canone occupazione spazi pubblici) a favore di pubblici esercizi, bar, ristoranti, negozi di vicinato e artigiani con vendita al dettaglio, nonchè la proposta di stanziare 118 mila euro per applicare sconti sulla Tari. Inoltre, sono già state deliberate esenzioni sui canoni d’affitto, relativi ai mesi di chiusura, per chi svolge attività commerciali nei locali di proprietà del Comune.
E ancora, il programma “Back on Track” in partnership con Ferrari ha consentito di distribuire gratuitamente la segnaletica per il mantenimento delle distanze di sicurezza a tutti gli esercizi commerciali, e di offrire corsi di formazione sulla sicurezza in modalità on-line, che hanno riscosso un notevole successo. E’ poi on-line Shop Maranello, la nuova vetrina digitale delle attività e degli esercizi commerciali di Maranello: un’iniziativa fortemente voluta dai negozianti maranellesi, dal Consorzio Maranello Terra del Mito e dall’amministrazione comunale.

“Nei giorni del lockdown – conclude il vicesindaco Mililli – le attività di Maranello hanno reagito con grande forza alla chiusura forzata organizzando autonomamente la consegna a domicilio. Uno sforzo enorme che ha salvaguardato le famiglie costrette a stare in casa e che la nostra amministrazione ha supportato ospitando sul sito del comune l’elenco che si andava via via aggiornando, e che oggi si potenzia con un portale dedicato”.