Home Modena Cosa fare per combattere lo stress?

Cosa fare per combattere lo stress?

Ansia e stress figurano senza dubbio tra i mali più diffusi nella nostra società. Ritmi di vita sempre più serrati, impegni inderogabili, il traffico delle grandi città, le aspettative di amici e parenti, sono soltanto alcuni degli aspetti che contribuiscono a renderci più vulnerabili all’ansia e ai disturbi che ne conseguono. Inoltre, lo stress è in grado di peggiorare il nostro stato di salute generale, in quanto capace di incidere negativamente sulle condizioni emotive di ciascuno. Secondo diverse ricerche, oltre l’80% della popolazione soffre di stress: numeri preoccupanti, che lasciano intendere quanto grave sia il problema. Ma in che modo conviene affrontare ansia e stress? Esiste qualche rimedio utile in grado di lenire i sintomi di tale condizione? Se hai sentito parlare del CBD e cerchi articoli sul CBD, sei capitato nel posto giusto.

Cosa fare per combattere lo stress?

Lo stress: un male che ha ripercussioni psichiche e fisiche

Nausea, insonnia, attacchi di panico, cefalea, depressione: questi e tanti altri sono i disturbi attraverso i quali il nostro corpo e la nostra psiche esprimono il disagio emotivo cui siamo sottoposti. E, come accennato in precedenza, le cause dello stress possono essere tante, dalle code al supermercato al Wi-Fi dell’ufficio che smette di funzionare improvvisamente, passando per le riunioni di lavoro, il traffico e le corse contro il tempo per arrivare in orario ai vari impegni. Insomma, le ragioni per cui la società attuale è sempre più stressata sono tante, ma fortunatamente qualche rimedio utile esiste, anche comportamentale. Tra questi ultimi, la necessità di mangiare con calma, evitare il cibo spazzatura a favore della frutta e della verdura, limitare le arrabbiature, praticare yoga o qualsiasi altro sport in grado di distendere corpo e mente. Anche una semplice passeggiata in montagna o al parco può aiutare. E c’è anche chi porta la natura in casa e in ufficio. Secondo i ricercatori dell’Università di Washington, infatti, le piante sarebbero in grado di abbassare i livelli di cortisolo, il cosiddetto “ormone dello stress”.

I principali rimedi naturali

Prima di parlare dei possibili rimedi, un’ultima raccomandazione: limitare il più possibile l’uso di smartphone e PC. Il motivo? La tecnologia è riuscita a semplificare le nostre vite e il nostro lavoro, ma guai ad abusarne! Di recente, uno studio pubblicato dall’Università di Goteborg ha fatto luce sui problemi che derivano dall’uso eccessivo dei dispositivi elettronici. Questi possono causare disturbi del sonno e indurre alla depressione. Chi non può fare a meno del computer e della tecnologia, dovrebbe affidarsi alla natura e al suo potere curativo. Il potassio, per esempio, contribuisce a regolare la pressione sanguigna, che aumenta durante i momenti di forte stress. Anche i prodotti a base di CBD, grazie alle proprietà rilassanti, analgesiche, antinfiammatorie, antipsicotiche e antidepressive di questa sostanza, sono in grado di lenire i sintomi di parecchi disturbi derivati da ansia e stress. Il CBD agisce grazie all’elevato contenuto di terpeni e cannabinoidi, in grado di colpire i recettori presenti nel nostro cervello e deputati alla produzione di serotonina, noto come “l’ormone del buonumore”.