Home Carpi Botte alla convivente incinta, arrestato a Carpi

Botte alla convivente incinta, arrestato a Carpi

Notte di terrore, questa appena trascorsa, per una ragazza moldava residente a Carpi la quale, dopo aver subito l’ennesima violenta aggressione da parte del compagno, anch’esso moldavo, ha trovato rifugio a casa di una vicina richiedendo l’intervento dei carabinieri.

L’uomo, un venticinquenne già gravato da precedenti penali, ubriaco, questa notte, in preda ad uno scatto di ira per motivi futili, l’ha colpita con calci e pugni, ripetutamente, costringendo la donna a scappare e a chiedere aiuto ad una vicina di casa. I carabinieri di Carpi, giunti sul posto e avvedutisi di quanto era accaduto, hanno dapprima trasportato la ragazza presso il pronto soccorso, da dove è stata dimessa con 15 giorni di prognosi a causa dei vari traumi riportati, e successivamente, dopo aver ricostruito l’accaduto, hanno tratto in arresto l’uomo, già resosi responsabile nel novembre scorso di fatti analoghi. La donna, alla decima settimana di gravidanza, ha poi trovato rifugio a casa di conoscenti.