Home Maranello Verde pubblico, segnaletica, strade, manutenzioni: oltre 1600 segnalazioni al Comune di Maranello

Verde pubblico, segnaletica, strade, manutenzioni: oltre 1600 segnalazioni al Comune di Maranello

Oltre 1600 segnalazioni ricevute dal Comune di Maranello nel corso del 2020: a tanto ammontano le richieste di intervento relative a tematiche diverse che da gennaio a dicembre dello scorso anno sono state raccolte attraverso Rilfedeur (Rilevamento Fenomeni di Degrado Urbano), il servizio informatico regionale adottato dall’amministrazione comunale che permette ai cittadini di segnalare al Comune problematiche di vario tipo.
Disponibile sia sulle piattaforma web che come app gratuita per smartphone, il sistema, da poco aggiornato, permette di segnalare problemi e disservizi quali la manutenzione dell’arredo urbano e del verde pubblico, della pubblica illuminazione o del sistema raccolta dei rifiuti urbani, e di richiedere interventi per il ripristino di segnaletica, marciapiedi, asfalti.

“La collaborazione dei cittadini è preziosa per l’amministrazione comunale”, è il commento del sindaco Luigi Zironi. “I servizi digitali e l’utilizzo dello smartphone, anche attraverso la geolocalizzazione, così come le segnalazioni in forma telefonica o allo sportello, permettono di effettuare segnalazioni puntuali e circonstaziate: è un modo utile per avere una mappatura del nostro territorio e per calibrare al meglio gli interventi, in particolare sui fenomeni di degrado urbano e ambientale. Insieme ad altre forme attive di presidio del territorio, come i volontari per la sicurezza, il controllo di comunità, i messaggi via Whatsapp alla Polizia Municipale, anche questo si sta rivelando uno strumento efficace”.
Complessivamente, nel 2020, le segnalazioni sono state 1655: una media di oltre quattro al giorno. Per la maggior parte si tratta di richieste relative a situazioni di degrado fisico e ambientale (1374, l’83% del totale: la voce include anche gli interventi di manutenzione agli edifici pubblici), seguite da viabilità e traffico (il 10%) e animali (2%). Altre segnalazioni hanno riguardato, in misura molto minore, tematiche come veicoli, microcriminalità, degrado sociale, amministrazione della città.
Per quanto riguarda le situazioni di degrado ambientale segnalate, diverse riguardano la manutenzione degli edifici pubblici, comprese le richieste di intervento di manutenzione nelle sedi municipali, scuole e cimiteri, e voci importanti sono relative a lampioni e pubblica illuminazione (186), verde pubblico (120), arredo urbano (61), rifiuti urbani (58), contenitori di rifiuti (61). Sul traffico e la viabilità, 61 segnalazioni hanno riguardato la segnaletica verticale e orizzontale, 41 le buche stradali, 20 i marciapiedi.
Da citare infine segnalazioni sul tema del “degrado sociale”: le poche inviate lo scorso anno (13 in tutto) erano in gran parte relative a situazioni di assembramenti e mancato utilizzo di dispositivi di protezione individuale.