Home Bassa modenese Concordia: recuperati dai carabinieri capi di bestiame rubati per 40.000 euro

Concordia: recuperati dai carabinieri capi di bestiame rubati per 40.000 euro

Questa notte, i Carabinieri della Compagnia di Carpi e della Stazione Carabinieri di Mirandola, a seguito di un’attività di indagine, hanno individuato e recuperato un centinaio di capi di bestiame nascosti all’interno di un ovile di Concordia gestito da tunisini, rubati domenica scorsa da un’azienda agricola della provincia di Mantova. Si tratta di circa 70 pecore, 20 agnellini e 10 capre che, previa sfondamento della recinzione dell’azienda agricola, sono stati caricati e portati via.

I capi di bestiame sono stati restituiti al proprietario, mentre alcuni di loro, trovati macellati e stoccati in pessime condizioni igienico sanitarie, sono stati sottoposti a sequestro, così come l’ovile, in attesa che vengano svolti dai carabinieri del NAS di Parma accertamenti finalizzati a verificare le responsabilità rispetto alla macellazione abusiva. I due, padre e figlio, dovranno rispondere di ricettazione aggravata in concorso. Il valore degli animali si aggira intorno ai 40.000 €.