Home Maranello Maranello: in bici da casa al lavoro, prorogato il “Bike To Work”

Maranello: in bici da casa al lavoro, prorogato il “Bike To Work”

Oltre 2000 chilometri percorsi per raggiungere il posto di lavoro in bicicletta, 12 aziende del territorio coinvolte, un risparmio calcolato di 367 chilogrammi di anidride carbonica.
Sono i primi numeri del Bike To Work, il progetto avviato dall’amministrazione comunale che nei primi quattro mesi, tra agosto e novembre dello scorso anno, ha fatto registrare le prime adesioni all’insegna dell’obiettivo di ridurre l’impatto inquinante della mobilità negli spostamenti casa-lavoro incentivando l’utilizzo della bicicletta.

Progetto che ora viene rilanciato con la proroga dei termini per partecipare: le aziende interessate che ancora non l’hanno fatto potranno aderire dal 1 febbraio al 30 settembre di quest’anno. I contributi erogati saranno disponibili fino ad esaurimento fondi.
“Sono soddisfatta del numero delle ditte che hanno aderito”, è il commento di Chiara Ferrari, assessore a mobilità e smart city. “Mi auguro che il progetto con questa proroga possa avere nuovo slancio soprattutto in vista della primavera, con l’adesione di altre aziende del territorio”.

Invariate le modalità organizzative: il progetto prevede un contributo economico regionale, messo a disposizione dal Comune, per promuovere nuove strategie per il trasporto sostenibile negli spostamenti casa-lavoro. Ogni azienda, dopo aver manifestato il proprio interesse, aderisce all’iniziativa sottoscrivendo un accordo con l’amministrazione comunale, individuando i dipendenti che intendono prendere parte al progetto. Ad ogni dipendente che partecipa viene erogato un incentivo chilometrico relativo allo spostamento casa-lavoro nella misura massima di 20 cent/km fino ad un massimo di 50 euro al mese. Per calcolare i chilometri percorsi e per quantificare l’erogazione dell’incentivo, ogni dipendente attiva una specifica app gratuita sul proprio cellulare, che verifica il tragitto e le distanze percorse dall’abitazione alla sede del lavoro, permettendo inoltre di quantificare le emissioni di CO2 evitate.

Per le aziende è anche un modo per incrementare il proprio welfare aziendale e contribuire al percorso di sensibilizzazione del proprio personale sui temi della mobilità sostenibile e sull’esigenza della riduzione delle emissioni di gas inquinanti. Al progetto possono partecipare le imprese che hanno sede nel territorio comunale di Maranello.