Home Bologna Pianoro: inadempiente ai provvedimenti del Giudice, stalker 53enne finisce in carcere

Pianoro: inadempiente ai provvedimenti del Giudice, stalker 53enne finisce in carcere

Foto di Ulrike Mai da Pixabay

I Carabinieri della Stazione di Pianoro hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bologna, nei confronti di un 53enne italiano già agli arresti domiciliari. L’uomo arrestato il 23 gennaio scorso per atti persecutori – armato di coltello, si era appostato sotto l’abitazione della sua ex compagna – era stato rimesso in libertà e sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Inadempiente al provvedimento del Giudice, il 53enne aveva ripreso a trasgredire e il 4 febbraio scorso era stato nuovamente arrestato dai Carabinieri della Stazione di Pianoro che lo avevano visto nelle vicinanze dell’abitazione della donna che stava perseguitando. L’episodio aveva fatto decadere il beneficio ricevuto e due giorni dopo (6 febbraio 2021), il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bologna aveva firmato l’aggravamento della misura cautelare a carico dello stalker, sottoponendolo agli arresti domiciliari e ordinandogli di non allontanarsi per nessun motivo, senza una valida autorizzazione. Nuovamente inadempiente al provvedimento del Giudice, il 53enne è stato arrestato nel pomeriggio del 19 febbraio scorso per evasione dagli arresti domiciliari.

Vista l’incapacità di rispettare gli ordini dell’Autorità giudiziaria, i militari hanno informato subito la Procura della Repubblica di Bologna che ha richiesto la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari, con la custodia cautelare in carcere. Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Pianoro sono andati a casa del 53enne per notificargli la nuova misura cautelare e accompagnarlo in carcere.