Home Bologna Conclusi due giorni intensi di test sul circuito di Misano per il...

Conclusi due giorni intensi di test sul circuito di Misano per il Team Aruba.it Racing – Ducati

Si sono conclusi sul circuito di Misano due intensi giorni di test che hanno visto Scott Redding e Michael Rinaldi girare finalmente in condizioni ideali e costanti portando a casa dati importanti per lo sviluppo delle rispettive Ducati Panigale V4 R.

I due piloti del team Aruba.it Racing – Ducati hanno lavorato sul set up provando contemporaneamente nuove soluzioni soprattutto in termini di freni, frizione ed elettronica e facendo registrare una crescita continua attraverso le quattro sessioni.
Michael Rinaldi (159 giri completati in totale) ha chiuso i due giorni test facendo registrare il primo tempo grazie un incisivo time attack finale.
Scott Redding non ha invece tentato il giro veloce completando però ben 173 giri nel corso dei due giorni.

Il prossimo appuntamento è con i test ufficiali Dorna in programma a Barcellona a fine Marzo.
Il test di Misano è stato, però, anche l’occasione per la realizzazione del video di presentazione della stagione WorldSBK 2021 che sarà diffuso sui principali media e sui canali social di Ducati e Aruba.it Racing – Ducati martedì 23 marzo dalle ore 14.30. Stay Tuned!

Misano Test – Combined Standings – Top 5
P1) M. Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) 1:33.688
P2) T. Razgatlioglu (Yamaha) 1:33.962
P3) G. Gerloff (Yamaha) 1:34.043
P4) S. Redding (Aruba.it Racing – Ducati) 1:34.361
P5) A. Locatelli (Yamaha) 1:34.794

Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati rider #21)
“Sono molto contento di come sono andati questi due giorni di test. Con la squadra avevamo preparato un programma molto intenso che ci ha permesso di raccogliere tante informazioni. Il feeling sul passo gara è molto positivo mentre c’è ancora lavoro da fare sul giro singolo. Devo però ammettere che le sensazioni sono estremamente positive e non vedo l’ora di essere a Barcellona per tornare in pista”.

Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati rider #45)
“Abbiamo lavorato molto su tante soluzioni. L’obiettivo era quello di far crescere il mio feeling con la nuova moto. Abbiamo fatto importanti passi in avanti ma ancora ci sono da sistemare alcuni dettagli. Credo però che il bilancio di questo test sia estremamente positivo anche perché abbiamo lavorato tantissimo con le gomme usate senza pensare al chrono. Dopo due test consecutivi a Misano andiamo a Barcellona con fiducia”.