Home Scandiano Roller Hockey Scandiano battuto 7 a 1 sulla pista veneta del Valdagno

Roller Hockey Scandiano battuto 7 a 1 sulla pista veneta del Valdagno

Sabato 13 marzo si è giocata la 22° giornata del campionato nazionale di Serie A1 che ha visto il Roller Hockey Scandiano impegnato in trasferta sulla pista veneta del Valdagno che si è aggiudicato la gara per 7 a 1.

Si prospettava come un incontro importante per entrambe le squadre: lo Scandiano aveva la necessità di vincere o comunque testare la squadra dopo il rientro e il recupero degli spagnoli fermati dal Covid, in vista dei playout, mentre il Valdagno voleva vincere per interrompere la serie negativa dell’ultimo periodo.

Ed è riuscito il Valdagno nell’intento, aggiudicandosi l’incontro.

Il risultato peraltro è esagerato a favore del Valdagno, e non rende merito alla squadra rosso blu che comunque, soprattutto nella prima frazione di gioco, ha tenuto testa ai padroni di casa.

Anzi, nei primi minuti dell’incontro è proprio lo Scandiano che ha saputo rendersi pericoloso con Ballestero e Raffaelli, senza però capitalizzare le occasioni create. Resta infatti il problema del gol per lo Scandiano, che proprio per questo deve riuscire a sfruttare ogni singola occasione da rete che si crea.
Purtroppo poi, dopo 9 minuti di superiorità scandianese,  è il Valdagno a passare in vantaggio con uno dei suoi bomber Brendolin e dopo pochi minuti a raddoppiare con Centeno, capocannoniere della squadra.

Primo tempo che si chiude quindi sul 2 a 0.

Nella seconda frazione, lo Scandiano scende in pista agguerrita e riduce le distanze dopo solo 14” con Capitan Franchi.

La partita sembra riaprirsi, se non che ancora Centeno riporta il Valdagno a due lunghezze dallo Scandiano.

Il Valdagno cambia spesso e coi giocatori freschi crea un divario sui rossoblu che lo porta a dilagare. Dopo due minuti, c’è anche un cartellino blu per Josep Hernandez e quindi punizione di prima che il Valdagno realizza con Sillero e così  4 -1.Qui si è chiusa la partita, dopo lo Scandiano non ha più avuto le forze fisiche e mentali per reagire contro una squadra tecnicamente molto elevato.
Poi ancora Valdagno in rete con Clodelli, Sillero e Mir.

Purtroppo ora le speranze di salvezza per il Roller Hockey Scandiano sono sempre più ridotte e obbiettivamente serve davvero, oltre che presenza in pista e un bel colpo di reni da parte degli scandianesi, anche la collaborazione delle altre squadre coinvolte nei playout che non devono più portare punti a casa.

(a cura dell’Ufficio Stampa del Roller Hockey Scandiano)