Home Appennino Modenese 127 km di strade provinciali dal 9 aprile trasferite ad Anas

127 km di strade provinciali dal 9 aprile trasferite ad Anas

ADV


Da venerdì 9 aprile, 127 chilometri di strade provinciali saranno trasferite ad Anas, con la firma del verbale di consegna tra la Regione e Anas, che ne assumerà la proprietà e la gestione.

Alla Provincia di Modena sarà ceduto invece un tratto di Statale 12 dell’Abetone di circa 25 chilometri, tra il bivio con la strada provinciale 40 a Lama Mocogno e l’innesto con la strada provinciale 324 a Pievepelago, e tre case cantoniere ubicate lungo il tratto stradale.

All’Anas passano la strada provinciale 413 Romana sud, da Modena al confine reggiano a Carpi, la provinciale 468 dal confine ferrarese all’innesto con la provinciale 568 a San Felice, tutta la provinciale 568 da San Felice a Ravarino, la strada provinciale 569 dall’innesto con la provinciale 623 Vignolese, fino al confine bolognese, l’intera provinciale 623 Vignolese da Modena a Bologna; viene inoltre ceduto il tratto della Modena-Sassuolo da Baggiovara a Casinalbo di competenza provinciale; in Appennino saranno trasferite la provinciale 40 di Vaglio a Lama Mocogno e la sua prosecuzione sulla provinciale 324 fino a Pievepelago.

Il trasferimento delle strade comporterà una riduzione complessiva dei chilometri in gestione alla Provincia dagli attuali 1.026 a 928. Ad eccezione della provinciale 40 e del tratto di Modena-Sassuolo, tutte le altre arterie sono di proprietà provinciale dal 2001, mentre in precedenza erano di competenza Anas.

Articolo precedenteImprenditore campeginese finisce nei guai, trovato con 20 grammi di cocaina ed oltre 30.000 euro in contanti
Articolo successivoArea Nord: più sicurezza con il progetto varchi