Home Cronaca Nota di rettifica all’articolo “Droga dello sciamano: NAS e funzionari ADM arrestano...

Nota di rettifica all’articolo “Droga dello sciamano: NAS e funzionari ADM arrestano coppia sassolese”

ADV


Riceviamo dall’Avv. Lisa Ruini e dall’Avv. Andrea Stefani, entrambi difensori di fiducia degli indagati, una nota di rettifica all’articolo dai noi pubblicato in data odierna:

 

Nota di rettifica all’articolo del 12/4/2021 dal titolo “Droga dello sciamano: NAS e funzionari ADM arrestano coppia sassolese” – quotidiano online Sassuolo2000

Nell’articolo comparso sul quotidiano online “Sassuolo2000.it” in data 12 aprile 2021 è stata riportata la notizia concernente testualmente l’arresto di due ragazzi “per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nota come droga dello sciamano (dimetiltriptammina)”.
L’articolo riportava inoltre che erano stato accertato il contenuto di “2,6 kilogrammi di sostanza stupefacente DMT – Dimetiltriptammina, nota come “droga dello sciamano”, potente allucinogeno”.
I riferimenti alla qualità e quantità sostanza indicati nell’articolo non corrispondono, tuttavia, agli elementi emersi dalle indagini.
Inoltre si omette di riportare il fondamentale esito dell’udienza di convalida, ovvero la liberazione di entrambi di gli indagati.
La sostanza oggetto di esame definita quale “droga dello sciamano” non si identifica, infatti, nel principio attivo della “dimetiltriptammina”.
Si tratta invece di prodotto liquido noto come “Ayahuasca” non ricompreso nelle tabelle delle sostanze vietate, catalogate quali stupefacenti.
L’Ayahuasca è ricavata da due piante vegetali, nessuna delle quali – anche in questo caso – ricompresa nelle tabelle degli stupefacenti.
Solamente una di queste due piante contiene al proprio interno il principio attivo DMT (dimetiltriptammina), unico inserito nelle citate tabelle.
È, pertanto, errata l’affermazione secondo la quale la “droga” sequestrata corrisponderebbe a dimetiltriptammina e sarebbe quantificabile in 2,6 kg.
La sostanza oggetto di sequestro era invece l’Ayahuasca: sostanza non inserita nelle tabelle degli stupefacenti e della quale non è stata dimostrata l’efficacia drogante.
Per tali ragioni, non ritenendo provato che l’Ayahuasca sia classificabile quale sostanza stupefacente, il GIP presso il tribunale di Modena – durante l’udienza di convalida tenutasi in data 10 aprile 2021 – dopo aver convalidato l’arresto ha disposto l’immediata liberazione degli indagati, rigettando la richiesta di misura cautelare formulata dall’accusa.

Avv. Lisa Ruini
Avv. Andrea Stefani

 

Vedi articolo: https://www.sassuolo2000.it/2021/04/12/droga-dello-sciamano-nas-e-funzionari-adm-arrestano-coppia-sassolese/