Home Bologna Nidi, scuola e servizi integrativi del Comune di Bologna: sconti sulle tariffe...

Nidi, scuola e servizi integrativi del Comune di Bologna: sconti sulle tariffe per il periodo di sospensione delle attività

ADV


Foto di Delyth Williams da Pixabay

La Giunta del Comune di Bologna ha deliberato gli sconti sulle tariffe di nidi, scuole d’infanzia e servizi integrativi scolastici a fronte del recente periodo di sospensione delle attività imposta dalla pandemia.

Gli sconti sono relativi alla sospensione per tutto il mese di marzo dei servizi integrativi scolastici per la scuola primaria e secondaria di primo grado, tra i quali i servizi di pre-scuola nell’orario mattutino, post-scuola nell’orario pomeridiano, trasporto scolastico collettivo e post scuola nell’orario del pranzo. Per quanto riguarda invece le scuole d’infanzia e i servizi educativi per la prima infanzia, le misure si riferiscono sempre al mese di marzo a partire dal giorno 8.

Per quanto riguarda i servizi integrativi lo sconto sarà ricondotto alla singola giornata di chiusura. A seconda delle differenti modalità di pagamento scelte dalle famiglie degli utenti, lo sconto si tradurrà in un rimborso nel caso di pagamento annuale anticipato, oppure in una riduzione da applicare alla prima rata o mensilità utile nel caso di pagamento rateizzato o mensile.

Per le scuole d’infanzia comunali lo sconto corrisponderà alla tariffa di frequenza giornaliera pagata da ogni utente, per ogni giorno di chiusura, che corrisponde al costo della refezione scolastica. Le famiglie troveranno lo sconto direttamente applicato nel bollettino. La stessa modalità si applica alla refezione scolastica in tutte le scuole, dalla scuola d’infanzia statale alle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Per i nidi verrà invece applicato uno sconto del 4% giornaliero alla tariffa mensile di ciascun utente, per ogni giorno di chiusura, così come già previsto per quest’anno educativo in caso di sospensione del servizio dovuto a provvedimenti imposti dalla pandemia. Anche in questo caso lo sconto sarà direttamente applicato nel bollettino. In sostanza la retta per tutto il mese di marzo sarà pari a circa il 25% della retta mensile.

Riduzione tariffaria anche per chi ha fatto parte dei piccoli gruppi di inclusione insieme ai bambini con disabilità nei nidi: per i giorni di frequenza del piccolo gruppo, riceverà una riduzione corrispondente al 50% della tariffa giornaliera.