Home Cinema Nonantola Film Festival, la gara ai tempi della pandemia: “4 Giorni Corti+2...

Nonantola Film Festival, la gara ai tempi della pandemia: “4 Giorni Corti+2 – Edizione 2021”

ADV


Nonantola Film Festival 2021: per il secondo anno consecutivo, e in occasione dell’importante anniversario dei 15 anni dalla sua nascita, la nota e amata manifestazione fa i conti con la pandemia di Coronavirus e ridimensiona le proprie attività. Ma c’è.

L’Associazione Nonantola Film Festival affiliata Arci, organizzatrice dell’evento, concorde con l’Amministrazione comunale di Nonantola indice una nuova edizione speciale della gara di cortometraggi “4 Giorni Corti”, vero cuore pulsante della manifestazione, mentre la rassegna serale di film di qualità con un occhio di riguardo per le Opere Prime italiane ed internazionali è spostata a data da destinarsi.

“4 Giorni Corti+2 – Edizione 2021” avrà praticamente le stesse caratteristiche della precedente edizione “4 Giorni Corti+2 Home Edition”: i partecipanti dovranno girare un corto rispettando i vincoli imposti – ovvero attenersi al genere cinematografico scelto tra quelli indicati dall’organizzazione, e inserire nel corto la frase obbligatoria e gli oggetti che verranno svelati online soltanto ad inizio gara il 28 aprile – e anche questa volta il tempo a disposizione sarà più lungo, ovvero 6 giorni al posto di 4.  Come l’anno scorso quindi, questa edizione della gara vedrà le troupe partecipare da remoto per la realizzazione dei cortometraggi, e anche le premiazioni si terranno online.

L’iscrizione alla gara si apre mercoledì 14 aprile ed è come sempre gratuita: è sufficiente collegarsi al sito della manifestazione www.nonantolafilmfestival.it e compilare il format dedicato entro le 23.59 di martedì 27 aprile 2021.

Fondamentale: le opere dovranno essere realizzate rispettando totalmente le disposizioni sanitarie per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in vigore alla data del concorso.

Il concorso è disputato fra persone singole o gruppi di lavoro, rappresentati da un referente responsabile, che può partecipare alla gara con una sola troupe. Le troupe possono essere formate anche da persone minorenni, purché il referente sia maggiorenne. È ammessa la collaborazione fra membri di troupe diverse.

Il cortometraggio dovrà essere consegnato entro le 23.59 di martedì 4 maggio, e avere le caratteristiche che saranno svelate dall’organizzazione alle 21 di mercoledì 28 aprile sul sito e sulla pagina Fb del Nonantola Film Festival. La consegna avverrà esclusivamente online attraverso il sito, che ha una sezione dedicata al caricamento di file video.

L’organizzazione selezionerà, a proprio insindacabile giudizio, i cortometraggi finalisti — da un minimo di dieci ad un massimo di venticinque opere fra quelle pervenute — sulla base della coerenza con il Regolamento della Gara – disponibile sul sito – e sul criterio dell’originalità, della qualità artistica e dell’efficacia del messaggio.

Una Giuria di Qualità – nominata dall’organizzazione e composta da noti professionisti del settore  – sceglierà il vincitore fra i cortometraggi finalisti che riceverà in premio la somma di € 1500. È facoltà della Giuria di Qualità assegnare fino a un massimo di quattro menzioni tecniche. Organizzazione e Giuria di Qualità valuteranno il cortometraggio secondo le formule e le convenzioni del genere cinematografico indicato e secondo l’utilizzo creativo e il migliore inserimento nella struttura narrativa degli elementi obbligatori.

Martedì 11 maggio alle 23.59 la selezione dei cortometraggi finalisti sarà pubblicata sul sito e sulle pagine social del Nonantola Film Festival. Dal 12 al 15 maggio sarà aperta la votazione online per assegnare la menzione ‘Premio Nicolò Gianelli’ attribuita mediante il voto espresso dal pubblico, che l’anno scorso ha contato la partecipazione di migliaia di votanti. Domenica 16 maggio alle 21.00 la Giuria di Qualità proclamerà il vincitore fra i cortometraggi finalisti. Il nome del vincitore sarà pubblicato sul sito e sulle pagine social del Nonantola Film Festival. Domenica 16 maggio sarà inoltre assegnata la menzione “Premio Nicolò Gianelli” in base al risultato del voto popolare online.

I cortometraggi esclusi dalla selezione finale saranno pubblicati sulla sezione “Le Cinéma des Refusés” del sito del Nonantola Film Festival dopo la premiazione dei vincitori.

 

Tutte le informazioni, le novità e il regolamento completo sul sito www.nonantolafilmfestival.it e sulla pagina Facebook dedicata.