Home Fiorano Sabato e domenica a Fiorano il Campionato Italiano Costruttori di automodellismo

Sabato e domenica a Fiorano il Campionato Italiano Costruttori di automodellismo

ADV


Dopo la chiusura per la pandemia e dopo la scomparsa del suo fondatore, Angelo Gesualdi, il mini autodromo Jody Scheckter di Fiorano Modenese, prova a ripartire.

Sabato 17 e domenica 18 aprile si svolgerà la prima prova del Campionato Italiano ACI SPORT Automodellismo RC 1:5, già iscritto nel calendario nazionale del CONI come manifestazione di interesse nazionale.

La manifestazione sarà ancora a porte chiuse, con controllo degli accessi al cancello e divieto assoluto di ingresso al pubblico. Si svolgerà in tutta sicurezza secondo i protocolli Covid attestati da ACI.

Prevede la presenza di un numero limitato di piloti tale da consentire il distanziamento sui banchi. Ogni pilota potrà essere assistito da un solo meccanico, entrambi con regolare licenza federale ACI.

Da venerdì 7 a domenica 9 aprile 2017, al miniautodromo Jody Scheckter, con l’organizzazione di Racing Minicar, si svolge la prima delle due prove del Campionato Italiano Costruttori, che riunirà nella pista di Fiorano Modenese 176 concorrenti, 30 sponsor, con un montepremi di 4.500 euro.

Il Campionato Italiano Costruttori è una gara innovativa, volta a introdurre un nuovo tipo di relazioni e comunicazioni dirette tra le ditte operanti nel settore modellismo da competizione e i loro clienti. Workshop, seminari e riunioni tecniche andranno a integrare il format di gara, dinamico e interessante, con un consistente montepremi finale a estrazione.

Nelle giornate di venerdì e sabato saranno svolti sei turni di workshop della durata di 30 minuti ciascuno, al fine di mettere in contatto i costruttori e gli utenti finali, permettendo così a questi ultimi di imparare a trarre il massimo dai propri materiali. Dei tabelloni con i programmi e i posti liberi saranno a disposizione per permettere a ciascuno di iscriversi e seguire quelli ritenuti più interessanti.

Il format della gara prevede prove libere, quattro batterie di qualificazione della durata di 4 minuti con sistema round by round a punteggio (2/4) e finali A-B-C con bump-up dei primi due classificati e premi per i primi tre classificati.

Venerdì, dopo la regolarizzazione delle iscrizioni, si prevedono alle 9 e fino alle 11.45 prove libere, seguono due turni di workshop. Le prove riprendono alle ore 13 fino alle ore 18, 15, cui seguono workshop e riunioni tecniche per concludere la giornata con prove libere fino alle ore 22.

Sabato, dopo le prove libere del mattino, alle 9.30 iniziano le qualificazioni, fino alle 11.30.  A mezzogiorno workshop e poi round di qualificazione dino alle ore 18, per lasciare posto agli ultimi workshop.

Domenica 20 marzo si disputano le finali dalle 9 alle 12.30 e dalle 13.15 alle 17.30 e quindi premiazioni dei primi tre classificati di ogni finale ed estrazione del montepremi.

Il miniautodromo Jody Scheckter gode di fama internazionale per le sue caratteristiche e per essere  nella Terra dei Motori. Ha una pista di 294 metri lineari,  con un palco guida con servoscala elettrico per portatori di handicap, un sistema di cronometraggio formato da 3 decoder in funzione permanentemente, uno per il rilevamento dei giri e due per gli intertempo, con pagina internet per visionare i tempi. Ha un paddok di 500 mq con 22 banchi da lavoro capaci di ospitare 180 concorrenti, tutti coperti e una struttura adibita con possibilità di ristoro per i momenti di relax. Il Jody Scheckter è dotato di tribune per il pubblico con 300 posti, di 150 posti auto e quadro elettrico per servire la sosta di 20/30 camper.

Per informazioni: biblioteca comunale (0536 83403 – biblioteca@fiorano.it), ludoteca (0536 833414 – ludoteca@fiorano.it)