Home Bassa modenese Soliera, i bandi per i progetti culturali e per i campi gioco...

Soliera, i bandi per i progetti culturali e per i campi gioco estivi

ADV


Soliera, i bandi per i progetti culturali e per i campi gioco estiviLa Fondazione Campori ha indetto un bando per la selezione di iniziative e attività culturali da realizzarsi nell’arco del 2021. Le associazioni interessate possono presentare progetti in ambito culturale, finalizzati ad arricchire e sviluppare il patrimonio di conoscenze della comunità solierese, ad accrescere l’interesse del territorio nei confronti della cultura, dell’arte e della musica. Le domande devono essere inviate alla Fondazione entro e non oltre le ore 12 del 17 maggio.

Tutti gli eventi e le attività proposte dovranno svolgersi nel rispetto delle prescrizioni e dei protocolli per il contenimento dell’epidemia da Covid 19. Eventuali slittamenti dei progetti, causati dall’andamento dell’emergenza epidemiologica da Covid 19 verranno valutati durante lo svolgimento dei progetti stessi.
Un’ulteriore bando riguarda l’organizzazione e la promozione di Campi Gioco rivolti a bambine e bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. La scadenza per la presentazione delle candidature è martedì 18 maggio alle ore 12.

Il territorio solierese ha visto, negli anni passati la comunità cittadina capace di coordinare gli intenti educativi rivolti ai minori sviluppando proposte differenziate condividendone le finalità e gli obiettivi. L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid19 ha reso anche l’anno scolastico 2020/2021 frazionato nelle frequenze, alternando momenti di sospensione delle attività educative e scolastiche ad altri di parziale riapertura. Per i bambini, ancor più che per gli adulti, i momenti di socializzazione sono strettamente legati al mantenimento del benessere, sia esso di natura fisica che psicologica. La mission dei Campi Gioco 2021 sarà, in continuità con il 2020, quella di dare nuovamente ai bambini la possibilità di vivere la relazione con i pari e con gli adulti al di fuori del nucleo familiare. Tale relazione dovrà essere attivata secondo le regole imposte dalla pandemia, con una gestione degli spazi, dei tempi e delle possibilità in linea con quanto indicato dalle normative di riferimento.

L’inoltro delle candidature va fatto esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo camporifondazione@legalmail.it.
Per informazioni: www.fondazionecampori.it

 

Articolo precedenteNominato il nuovo portavoce del Forum Terzo Settore modenese: è Paolo Belluzzi
Articolo successivoDa venerdì 7 maggio prendono il via i lavori alla Rodari di Cavriago