Home Comprensorio Il Centro per le Famiglie dell’Unione ha pubblicato un avviso pubblico per...

Il Centro per le Famiglie dell’Unione ha pubblicato un avviso pubblico per le associazioni del territorio

ADV


L’Unione dei Comuni del Distretto ceramico ha pubblicato l’avviso che invita le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale a manifestare interesse per la collaborazione con il Centro per le Famiglie distrettuale. Il fine è la realizzazione di attività e laboratori nell’ambito delle aree del sostegno alle competenze genitoriali e dello sviluppo delle risorse familiari e comunitarie per un anno (da giugno 2021 a giugno 2022). La scadenza per la manifestazione di interesse è fissata per il 27 maggio; la modulistica può essere scaricata dal sito dell’Unione.

Sono poi ripartite in presenza le attività dedicate alle famiglie proposte dal Centro, con un ricco programma di appuntamenti che si snoderanno per tutta l’estate, anche nella prima e nell’ultima settimana di agosto, per dare alle famiglie possibilità molteplici di incontro, gioco, scambio, confronto, socializzazione e divertimento. Le iniziative saranno organizzate a piccolo gruppo, ad iscrizione e sempre gratuite, privilegiando l’uso degli spazi esterni, sia giardini che parchi. Rimarrà attiva anche la parte on line con alcuni appuntamenti di approfondimento che saranno disponibili per i genitori con figli 0-6 anni.

Rimane sempre disponibile sul canale YouTube dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico la miniserie “Acerbo sarai tu”, in cui in cinque puntate sono stati raccontati i temi cardine dell’adolescenza (amore, amicizia, scelte…) attraverso le voci dei ragazzi e delle ragazze.

Per rimanere aggiornati su tutti gli appuntamenti c’è la pagina Facebook del Centro per le Famiglie e per ricevere la newsletter è sufficiente scrivere ad una delle sedi di Casinalbo, Maranello o Sassuolo.

Articolo precedenteGiovane donna fermata dalla Polizia a Reggio Emilia, trasportava oltre 6 kg di hashish
Articolo successivoAspi, con Free to X al via mobilità elettrica su rete