Home Cronaca Scoperto dai carabinieri di Rubiera “topo” d’auto versione femminile

Scoperto dai carabinieri di Rubiera “topo” d’auto versione femminile

ADV


Aveva approfittato di un momento di distrazione della conducente dell’auto per asportarle la borsa lasciata incustodita sul sedile. I fatti risalgono alla scorso febbraio. La vittima, che aveva subito anche un prelievo fraudolento con la sua carta bancomat, si era rivolta poco ai Carabinieri di Rubiera per denunciare l’accaduto.

Le indagini degli uomini dell’Arma si sono concentrate non solo sull’illecita transazione ma anche sulle indicazioni fornite dalla donna circa l’auto usata dall’autrice del furto per dileguarsi. Grazie a tali elementi i Carabinieri di Rubiera sono giunti all’identità di una 61enne di Modena, non nuova a tali attività. Ultimati tutti gli accertamenti a carico della modenese è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia per il reato di furto aggravato.

Articolo precedentePremio Via Emilia – La strada dei Cantautori: sabato 19 e domenica 20 giugno, tra gusto e musica
Articolo successivoGuastalla, progetto conciliazione vita-lavoro: aperti i bandi per campi e centri estivi