Home Cronaca Sassuolo, Severi (FI): “In centro storico grave e preoccupante escalation criminale. Oltre...

Sassuolo, Severi (FI): “In centro storico grave e preoccupante escalation criminale. Oltre al presidio servono pene certe”

ADV


“L’ennesimo atto che nelle notte ha devastato la vetrina di un negozio del centro storico di Sassuolo (dove un gruppo di persone, dopo aver alzato la saracinesca, utilizzando un tombino in ghisa ha sfondato la vetrina della porta d’accesso di un negozio di articoli sportivi di via XXIII aprile – ndr) indica la necessità di un segnale forte nei confronti delle bande di criminali che minano ogni giorno la sicurezza dei cittadini”. Così la consigliera comunale di Forza Italia Claudia Severi.

“A poche ore dall’assalto al bar di Piazza Garibaldi, la nostra solidarietà va al titolare del negozio di articoli sportivi preso di mira la scorsa notte. Ciò che inquieta è la regolarità di questi atti che avvengono anche in orari notturni in cui, vista l’estate, il centro è ancora frequentato. Quasi che questi criminali agissero nella consapevolezza di una loro impunità. Perché se è vero che le forze dell’ordine confermano, come è successo questa notte, un intervento sempre tempestivo, è altrettanto vero che molto spesso la cronaca racconta che le pene non sono mai commisurate alla gravità degli atti e al senso di insicurezza che i cittadini vivono. Certo è che qualcosa in più, a Sassuolo, bisogna fare. Per questo – conclude Severi – presenterò nelle prossime ore una interrogazione a risposta urgente all’Amministrazione per chiedere una verifica delle azioni fin qui condotte e su quali linee la giunta intenda muoversi per contrastare e prevenire gli atti criminali che ormai ogni giorno minano alla radice la sicurezza dei cittadini e delle attività del centro storico e non solo”.

 

Articolo precedenteCoronavirus: oggi (24/6) in regione 72 nuovi positivi su oltre 16.600 tamponi eseguiti. Un decesso (0,4%)
Articolo successivoAl nido anche d’estate: il Comune di Scandiano allarga i centri estivi anche alla fascia 0-3 anni fino al 6 agosto