Home Cronaca Scandiano: ferisce la compagna con un coltello poi si uccide

Scandiano: ferisce la compagna con un coltello poi si uccide

ADV


Durante un litigio ha accoltellato la compagna, poi è salito sul tetto di casa e si è buttato giù. E’ accaduto oggi intorno alle 14 in un’abitazione a Mazzalasino, frazione di Scandiano. La vittima è A.R., 50enne titolare del ristorante ‘Mazzalasino’.

L’uomo, secondo una prima ricostruzione compiuta dai carabinieri reggiani, durante un litigio, in preda all’ira avrebbe afferrato un coltello da cucina colpendo la compagna con alcuni fendenti, ferendola superficialmente al collo e al torace. Poi avrebbe raggiunto i piani superiori e si sarebbe lanciato nel vuoto.

Sarebbe stata la stessa compagna a dare l’allarme al 118. Nonostante il rapido intervento, il tentativo di rianimare l’uomo è stato inutile, mentre la donna è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

 

A proposito di quanto avvenuto a Mazzalasino il sindaco di Scandiano, Matteo Nasciuti, ha dichiarato: “Notizie che lasciano senza parole, che feriscono nel profondo un’intera comunità. Nel rispetto del dolore di molte persone, ci limitiamo a sostenere il lavoro delle forze dell’ordine – che ho ringraziato personalmente – per quanto stanno facendo per ricostruire l’accaduto. E ovviamente siamo vicini alla donna ferita. Sperando che possa riprendersi al più presto”.

 

Articolo precedenteCavendish vince la tredicesima tappa del Tour de France
Articolo successivoMemorial Rossini, Trofeo BPER Banca, Torneo Internazionale Tennis Europe Junior Tour Combined Under 14: oggi le finali del singolari