Home Ambiente Prime stazioni “calisthenics” in diversi parchi carpigiani

Prime stazioni “calisthenics” in diversi parchi carpigiani

ADV


E’ iniziato l’allestimento, in diversi parchi comunali, delle “stazioni calisthenics” annunciate nei mesi scorsi: sono le attrezzature tubulari per fare gli omonimi esercizi salutistici all’aperto, in autonomia nel verde cittadino. I parchi interessati sono S. Croce (via Traversa S. Giorgio), Nazioni (via Montecarlo), Pertini (Bollitora), Cibeno Pile, Giovanni XXIII (foro boario), Scrittori latini (via Plauto) e Resistenza (cimitero urbano).

«Le piazzole – afferma Andrea Artioli, assessore a Sport e Patrimonio Verde – sono dotate di pavimentazione sintetica antitrauma, e diventano veri e propri “spazi fitness” a cielo aperto, con diverse attrezzi quindi con diverse opzioni di utilizzo. Tali opere fanno parte di uno stanziamento di mezzo milione con cui l’Amministrazione prosegue l’impegno per rinnovare e potenziare le strutture ludico-sportive nei parchi comunali, iniziato nell’autunno del 2019».

Questa manutenzione straordinaria del verde pubblico prevedeva l’acquisto di strutture sportive, con la rimozione e smaltimento delle vecchie attrezzature. L’investimento è così ripartito: 150.000€ per nuovi arredi ludici, in aggiunta a quelli esistenti o in sostituzione di quelli danneggiati e usurati; 150.000 per la creazione di nuovi “percorsi salute” e “stazioni calisthenics” ; 180.000 per le periodiche manutenzioni; 20mila infine sono il costo di tutte le verifiche effettuate. I lavori si dovrebbero concludere entro il 2021.

«Con le nuove attrezzature sportive e i “percorsi salute“ rendiamo i parchi sempre più attrattivi per i cittadini di ogni età, e porteremo sempre più gente nelle nostre aree verdi».

Articolo precedenteRinnovato il contratto integrativo alla Bellco di Mirandola
Articolo successivoAgevolazioni dal Comune per la ripartenza dello sport a Formigine