Home Reggio Emilia Festività dei santi e dei defunti: orario di visita continuato nei cimiteri...

Festività dei santi e dei defunti: orario di visita continuato nei cimiteri reggiani

ADV


In occasione della festa di tutti i Santi e della commemorazione dei defunti, nelle giornate di domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre i cimiteri del comune di Reggio Emilia osservano l’orario di visita continuato, ovvero dalle 8 alle 17, senza interruzione.

Per invitare i reggiani a mantenere le distanze di sicurezza utili alla non diffusione del contagio da Covid, anche la Polizia locale aumenterà la propria presenza all’ingresso dei cimiteri. Inoltre saranno presenti 3 squadre itineranti di volontari della Protezione civile, formate da referenti del Gruppo volontari Città del Tricolore, Associazione nazionale Alpini – sezione di Reggio Emilia e Guardie Giurate ecologiche volontarie (Ggev) e attivate dal Comune, nei 6 solitamente più frequentati cimiteri di Reggio Emilia – il Monumentale e quelli di Coviolo, Rivalta, Pieve Modolena, San Maurizio e Villa Sesso – per agevolare il distanziamento ed evitare assembramenti, nel corso delle visite di domenica primo e lunedì 2 novembre.

“Questi giorni sono occasione di forte emozione per i tanti cittadini che hanno l’abitudine di visitare i propri cari defunti nei cimiteri. Anche quest’anno è importante prestare attenzione alle norme igienico-sanitarie e mettere in atto comportamenti adeguati – dice l’assessore comunale ai Servizi Cimiteriali e Protezione civile Lanfranco De Franco – Da parte nostra metteremo in campo un’azione di supporto e controllo nei cimiteri della città, anche grazie al contributo sempre prezioso dei nostri volontari di Protezione Civile”.

Si precisa inoltre che nei cimiteri di Cella, Canali, Coviolo e San Prospero, gli ascensori sono momentaneamente disattivati, per lavori urgenti di adeguamento degli impianti alle norme di sicurezza.

 

Articolo precedenteUltimo appuntamento a Modena con “Tavolini sotto le stelle”
Articolo successivoSport, 40 neo laureati in economia studiano la Sport Valley emiliano-romagnola