Home Appuntamenti Leone e Campanella insieme, domenica a Carpi, per la “Nona”secondo Liszt

Leone e Campanella insieme, domenica a Carpi, per la “Nona”secondo Liszt

ADV


Appuntamento d’eccezione, domenica 21 novembre alle ore 17, al Teatro Comunale: è in programma infatti il concerto dei pianisti Monica Leone e Michele Campanella, che eseguiranno la “Sinfonia n. 9 in re minore per soli, coro e orchestra op. 125” di Ludwig van Beethoven (1770-1824), nella trascrizione per due pianoforti di Franz Liszt (1811-1886).

Quelle del compositore ungherese non sono considerate semplici copie per pianoforte di opere sinfoniche, ma veri e propri “nuovi originali”: in particolare alla “Nona” di Beethoven (1824, detta anche “Sinfonia Corale”) Liszt dedicò nel 1850 una versione per due pianoforti che più rispondeva all’ampiezza dello spazio sonoro e alla complessità della scrittura contrappuntistica. Un compito splendidamente riuscito, un esercizio poetico che ci fa apprezzare aspetti inusuali del capolavoro beethoveniano.

Come si legge nelle note dello spettacolo, Leone e Campanella, coppia anche nella vita, « costituiscono un duo frutto di una mentalità e di un approccio al pianoforte condivisi dalle origini, essendo entrambi cresciuti, in diversi momenti, nella scuola di Vincenzo Vitale. »

Biglietti in vendita sul circuito Vivaticket e presso “InCarpi” (Torre dell’Uccelliera, piazza Martiri, 58) da martedì a sabato, dalle 10 alle 17.30, telefono 059649255.

Articolo precedenteSulla A1 chiusa per una notte la stazione di Modena nord
Articolo successivoCovid a Modena e provincia: aumentano percentuale di positività e numero di casi. Stabile il numero di ricoveri