Home Mostre 25 novembre, a Vignola inaugura la mostra sui 30 anni della Casa...

25 novembre, a Vignola inaugura la mostra sui 30 anni della Casa delle donne

ADV


A Vignola, giovedì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si inaugura la mostra dedicata ai 30 anni di attività dell’associazione Casa delle donne contro la violenza, che si è ufficialmente costituita nel 1991. In mostra manifesti, volantini e altri documenti che testimoniano quali facce abbia assunto la violenza e come sia mutata negli anni l’accoglienza delle donne che si sono rivolte al Centro, cosa è davvero cambiato e quali aspetti della mentalità di una società patriarcale invece non si è ancora riusciti a scalfire nei rapporti di coppia.

L’inaugurazione della mostra è fissata per le ore 18.00, presso la Sala consiliare del Comune di Vignola, alla presenza delle autorità comunali e delle referenti dell’associazione. Nel corso dell’iniziativa l’artista vignolese Tiziana Grandi consegnerà alla Casa delle donne il ricavato dell’offerta benefica di scarpe rosse in ceramica allestita, in collaborazione con VignolAnimazione, a fine ottobre in piazza dei Contrari, a Vignola. Seguirà un piccolo rinfresco organizzato dall’associazione La Banda della Trottola e offerto da Coop Alleanza 3.0.

“L’attività svolta in questi anni dalla Casa delle donne – conferma la vicesindaca e assessora alle Pari opportunità Anna Paragliola – ha consentito a tante donne in difficoltà di trovare un luogo sicuro e di cominciare a costruire un futuro diverso per sé stesse e per i propri figli. Come Amministrazione siamo quindi orgogliosi di poter ospitare in Municipio questa mostra, una iniziativa che va ad aggiungersi al variegato calendario messo a punto in tutta l’Unione Terre di Castelli in occasione del 25 novembre per ricordare che “No vuol dire no”.

La mostra sarà aperta al pubblico venerdì 26 e sabato 27 novembre dalle ore 16.00 alle ore 20.00 e domenica 28 novembre dalle ore 9.00 alle ore 12.00. L’ingresso è libero.

 

 

 

Articolo precedenteSoliera, Confesercenti Terre d’Argine ha incontrato l’amministrazione comunale
Articolo successivoDalla prossima settimana ampliate le giornate di apertura in cinque uffici postali nel Bolognese, tre nell’Appennino e due nella Bassa