Si è chiusa oggi, 24 marzo, la 59ª edizione della Bologna Children’s Book Fair – BCBF, insieme alla prima edizione dal vivo di BolognaBookPlus – BBPlus – realizzata in collaborazione con AIE – Associazione Italiana Editori e dedicata all’editoria generalista, con l’obiettivo di espandere il raggio di azione di BCBF rivolgendosi a un pubblico professionale più ampio nell’industria editoriale globale – e a Bologna Licensing Trade Fair/Kids. In un’edizione costruita in due mesi, con l’attenzione rivolta a una situazione mondiale sempre più incerta, decisiva è stata la presenza del grande network internazionale e professionale che ogni anno, e questo ancor più, si stringe attorno a BCBF.

Quattro giorni finalmente in presenza nei padiglioni di BolognaFiere, che hanno visto l’arrivo di 1070 espositori da 90 Paesi, l’importante presenza di Sharjah Ospite d’Onore, e di un programma con 18 mostre e oltre 250 eventi dal vivo: una fiera ricca di contenuti, approfondimenti e focus, che ha registrato quest’anno il 25% di presenze in meno rispetto al 2019, ultima edizione dal vivo. Un risultato inaspettato per Bologna Children’s Book Fair che, coerentemente con la difficile situazione internazionale, guarda con gratitudine e positività ai 21432 visitatori presenti, con oltre il 40% degli operatori provenienti dall’estero: un successo realizzato anche grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – MAECI e di ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Un ritorno in presenza scaldato ancor più dalla condivisione e dal sostegno mostrati da espositori e visitatori, uniti nel supporto ai colleghi ucraini e a tutti gli illustratori, autori, editori indipendenti russi contrari alla guerra.

Risultati importanti per la piattaforma digital BCBF: oltre 2 milioni le visualizzazioni al sito, il doppio rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019, 200.000 utenti unici (61% esteri), oltre 51.000 utenti registrati ai servizi online. + 10% gli utenti unici collegati rispetto al 2021, raddoppiati gli utenti unici e le visite rispetto al 2019. La community di Facebook raggiunge quota 65.300, oltre 73.000 i followers su Instagram, 15.000 su Twitter e oltre 7.000 su Linkedin. Oltre 40 le produzioni video, tra registrazioni integrali e dirette streaming, realizzate per una fruizione da remoto online. 2.500 gli utenti unici che hanno partecipato alle dirette streaming.

Open Up – The BCBF Skill Box ha registrato oltre 1.100 professionisti che hanno partecipato a masterclass, conferenze online, training course e iniziative speciali organizzate online solo negli ultimi 3 mesi.

L’attenzione alla manifestazione è confermata dal riscontro degli oltre 300 giornalisti presenti in fiera dei media nazionali e internazionali, che hanno coperto con servizi e approfondimenti su quotidiani, periodici, media offline e online, radio e tv.

Pubblicità