Home Bassa modenese Mirandola: si consolida il rapporto tra amministrazione comunale e Unimore, a settembre...

Mirandola: si consolida il rapporto tra amministrazione comunale e Unimore, a settembre al via la Summer School specialistica

Pubblicità










Mirandola marcia verso la sua specializzazione universitaria in ambito biomedicale. L’iter iniziato nel giugno 2020 – quando UniMoRe si era rivolta all’Amministrazione comunale mirandolese, trovando da parte di questa piena disponibilità ad individuare spazi e strutture – lascia intravedere già un primo traguardo: la Summer School estiva che prenderà il via con ogni probabilità nel settembre di quest’anno. Molta la soddisfazione, per l’importante obiettivo raggiunto in soli due anni, caratterizzati per altro anche dalle criticità indotte dalla pandemia. A darne notizia i docenti universitari di UniMoRe, Gianluca Marchi, Prorettore della Facoltà di Economia “Marco Biagi”, il Prof. Luigi Rovati del Dipartimento Ingegneria e la presidente ITS e membro del tecnopolo dott.ssa Giuliana Gavioli, invitati per l’occasione a presenziare nel Consiglio comunale dell’11 aprile scorso.

Da anni i ricercatori di UniMoRe collaborano attivamente con le aziende del distretto biomedicale svolgendo attività di ricerca applicata e di trasferimento di conoscenze direttamente sul territorio all’interno del Tecnopolo “Mario Veronesi” (TPM). A settembre 2021 (a.a. 2021/2022) UniMoRe ha avviato il Corso di Laurea inter-ateneo in Ingegneria dei Sistemi Medicali per la Persona con l’Università di Verona e l’Università di Trento. Alla sua attivazione, il Corso di studi ha attratto 240 studenti immatricolati. Con un percorso formativo, che prevede anche un profilo industriale su sviluppo ed utilizzo di dispositivi e robot in ambito medico il territorio mirandolese ha espresso particolare interesse per i laureati in questa disciplina. Il nuovo Corso di Studi rappresenta dunque un’opportunità unica per avvicinare studenti e giovani laureati al nostro territorio. In particolare, per approfondire gli aspetti applicativi previsti nel percorso formativo del Corso di Laurea, UniMoRe mira a poter sviluppare diverse attività sul territorio: “International Summer school on Biomedical methods and techniques”, visite aziendali di orientamento al tirocinio, attività progettuali e Tirocini presso le aziende e i laboratori del TPM e Corsi intensivi e Master di primo livello della durata di 12 mesi o 24 mesi. Questo a partire appunto dalla prima edizione della Summer School fino al 2025. Attività che poi dovrebbero iterarsi con cadenza annuale.

Partendo da una consolidata realtà didattica (Corso di Laurea inter-ateneo in Ingegneria dei Sistemi Medicali per la Persona) e di ricerca (TPM), sono possibili scenari di sviluppo che prevedano forti sinergie tra università, aziende ed Amministrazione comunale territoriali. Da parte dell’Amministrazione comunale c’è stata da subito e cioè da giugno 2020 ampia disponibilità a trovare soluzioni per poter ospitare gli studenti del terzo anno del corso di laurea a Mirandola, luogo ideale ed idoneo per lo sviluppo di attività di tirocinio e tesi presso le aziende del biomedicale di un ITS strutturato e per il Tecnopolo. L’Amministrazione inoltre, a fronte di questa opportunità si è mossa immediatamente mettendo a disposizione 6 aule del nuovo Polo Culturale, una segreteria, una sala conferenze e la disponibilità di almeno un centinaio di punti per lo studio.

La presenza dei docenti e del presidente ITS in Consiglio comunale è stata motivo per focalizzare l’attenzione sulle potenzialità che contribuirebbero da settembre 2022 all’avvio della Summer School, di un master e anche di un altro indirizzo della scuola ITS. Un nuovo incontro è già in programma nei prossimi giorni, finalizzato a valutare aspetti logistici ed organizzativi destinati a favorire lo sviluppo di nuove attività formative a carattere magistrale e dottorale.

Pubblicità











Articolo precedenteReddito di cittadinanza, Denunciati 955 “furbetti” nel Centro Italia
Articolo successivoVilla Minozzo, si denuda davanti ad una donna che fa jogging: denunciato