Home Appennino Modenese Daniela Spettoli è la nuova Direttrice dei Consultori familiari della provincia di...

Daniela Spettoli è la nuova Direttrice dei Consultori familiari della provincia di Modena

Pubblicità










La dottoressa Daniela Spettoli è la nuova Direttrice della Struttura complessa Consultori familiari dell’Azienda USL di Modena e prende il posto della dottoressa Stefania Travagli che è andata in pensione.

Dal 2018 ad oggi Spettoli ha ricoperto il ruolo di responsabile dei Consultori del Distretto sanitario di Modena e referente per gli Spazi giovani di tutta la provincia e ora sarà responsabile di tutta la rete dei consultori familiari presenti, con diverse sedi, in ognuno dei 7 Distretti sanitari del territorio.

Medico ginecologo, Spettoli lavora nei consultori dell’Azienda USL di Modena da 21 anni, collabora con il Centro di documentazione regionale SaPeRiDoc sulla salute perinatale e riproduttiva ed è membro della Commissione nascita dell’Emilia-Romagna, la commissione consultiva tecnico scientifica sul percorso nascita.

“Sono onorata di questa nomina e ringrazio l’Azienda USL per la fiducia che mi viene data – commenta Daniela Spettoli –, continuerò il mio lavoro nei consultori con un ruolo più ampio e complesso. Da oltre 40 anni i Consultori familiari sono a fianco della donna per occuparsi di salute femminile e della coppia durante le varie tappe della vita, a cominciare dall’adolescenza, prendendosi cura del benessere psicofisico anche per questa delicata fascia d’età. Spero che l’esperienza maturata, insieme alla forza e competenza dei professionisti che lavorano sul campo insieme a me, mi supporti per valorizzare sempre più questo servizio”.

“Sinceri auguri di buon lavoro alla dottoressa Spettoli, figura di grande competenza e preparazione che saprà gestire al meglio la complessa rete dei Consultori familiari della provincia – commenta Anna Maria Petrini, Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena –. Grazie alle équipe multiprofessionali presenti nelle diverse sedi, i Consultori familiari rappresentano il baluardo a garanzia della salute della donna, della coppia e dei giovani, con un occhio di riguardo per la prevenzione e la promozione di stili di vita corretti, elementi particolarmente importanti per il futuro delle nuove generazioni. Rivolgo infine un ringraziamento sentito alla dottoressa Stefania Travagli per il servizio svolto in Azienda con dedizione e professionalità”.

Pubblicità











Articolo precedenteConsumo di suolo in calo a Casalgrande. Primato tra i comuni virtuosi
Articolo successivoParte il Treno della Barca, 7 locali a imprese creative e realtà attive su cultura e inclusione sociale