La Struttura complessa di Pneumologia dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola ha un nuovo direttore: è il dottor Alessandro Andreani, nominato a conclusione della procedura concorsuale dalla Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena Anna Maria Petrini.

Una nomina molto attesa, che fa seguito al trasferimento ad altra azienda sanitaria fuori regione dell’ex primario, il dottor Rodolfo Murgia, avvenuto lo scorso aprile.

Per Andreani si tratta di un ritorno a Mirandola, dove aveva già lavorato dal 2008 al 2015. Poi l’esperienza all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, durata altri sette anni, in qualità di dirigente medico presso l’U.O.C. di Pneumologia del Policlinico di Modena, dove si è occupato di pneumologia interventistica, oltre a svolgere attività ambulatoriale e di reparto. Sempre per il Policlinico ha partecipato alla redazione del PDTA (Percorso Diagnostico terapeutico assistenziale) delle neoplasie del polmone, in particolare per quanto riguarda la parte relativa alla endoscopia bronchiale di cui è referente.

Classe 1979, il dottor Andreani si è laureato presso l’Università di Bologna e successivamente ha conseguito la specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, con esperienze in reparto di degenza, ambulatorio pneumologico, Day hospital Pneumo-oncologico, terapia sub-intensiva respiratoria e broncoscopia.

Un professionista giovane ma allo stesso tempo con grande esperienza: a oggi sono oltre 5.000 le broncoscopie di primo e secondo livello eseguite come primo operatore da Andreani, a cui si aggiungono 575 broncoscopie di terzo livello, per disostruzioni endobronchiali, posizionamento di stent tracheali e bronchiali e attività diagnostica ad elevato rischio. E ancora, toracoscopie, posizionamenti di drenaggi toracici, toracentesi e biopsie ecoguidate.

Importante anche l’attività scientifica condotta dal dottor Andreani, con diverse pubblicazioni all’attivo, partecipazioni a congressi e l’impegno in qualità di membro del consiglio direttivo regionale dell’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO).

La nomina del dottor Andreani – sottolinea il dottor Giuseppe Licitra, Direttore sanitario dell’Ospedale di Mirandola – rappresenta un elemento fondamentale per il futuro del reparto, con le diverse progettualità in essere, dal potenziamento della pneumologia interventistica alla realizzazione della terapia subintensiva. La crescita della Pneumologia, a cui ha contribuito con un apporto significativo il dottor Murgia, passa attraverso il consolidamento di un’équipe medico-infermieristica affiatata e competente. Colgo l’occasione per ringraziare il dottor Porrino per essersi messo a disposizione e aver guidato con grande professionalità e dedizione il reparto durante il periodo di espletamento del concorso”.

Con questa nomina – dichiara Anna Maria Petrini, Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena – confermiamo l’impegno preso di arrivare a una celere definizione del percorso di nomina dei primariati vacanti: prima il Pronto Soccorso e ora la Pneumologia. In corso di pubblicazione anche i concorsi per le direzioni di altre due strutture complesse mirandolesi, Cardiologia e Radiologia. Auguri di buon lavoro al dottor Andreani, certi che l’esperienza maturata e le doti professionali possedute andranno a vantaggio della crescita di tutta l’équipe di Pneumologia, dell’intero Santa Maria Bianca e, soprattutto, della salute dei cittadini”.

 

Pubblicità