Stabilimento ABK Group Solignano

Abk Group, nonostante la delicata situazione economica globale, continua a puntare sull’alto di gamma e annuncia nuovi investimenti pari a 15 milioni di euro per l’installazione di una nuova linea produttiva di ultima generazione all’interno dello stabilimento di Solignano, già oggi tra i più all’avanguardia di tutto il distretto.

L’upgrade della tecnologia Full Vein 3D permette di produrre lastre a vena passante con la miscelazione digitale controllata di diverse materie prime colorate, per una maggiore continuità grafica tra superficie e spessore. Un nuovo passo in avanti per riprodurre all’interno del ciclo industriale ciò che la natura, nei marmi, ha creato nel corso dei millenni.

Il programma di investimenti segue gli oltre 50 milioni di euro, stanziati dal ABK Group nei 5 anni precedenti, che hanno portato alla creazione di due linee produttive con impianti tecnologicamente all’avanguardia ed eco-sostenibili.

ABK Group per la nuova linea ha scelto partner di primo piano: System Ceramics, azienda del Gruppo Coesia, ha fornito la nuova tecnologia Genesis, LB Technology ha messo a disposizione il sistema Easy Colorboost e Sacmi ha installato il nuovo forno FMA295 Maestro da 161,7 metri.

Genesis è il sistema di decorazione tridimensionale, installato da System Ceramics a monte della pressa Superfast, che genera la grafica 3D all’interno della lastra ceramica. La stesura digitale delle polveri atomizzate colorate nei diversi punti preselezionati della lastra, in aggiunta alla stampa digitale perfettamente centrata attraverso il sistema di visione adattativa Eye-tron, consente di ottenere prodotti esteticamente sempre più vicini a marmi e pietre naturali. La produzione di lastre in gres porcellanato si trasforma in geo-design, una vera e propria rivoluzione per il settore ceramico.

Strategica anche la collaborazione con LB Technology, che ha fornito la nuova linea di colorazione con tecnologia Easy Colorboost, da affiancare alle due linee già funzionanti nello stabilimento. Easy Colorboost è un sistema consolidato che migliora l’efficienza e consente molteplici combinazioni di produzione secondo schemi che sfruttano al meglio spazi e risorse, permettendo un’elevata flessibilità produttiva.

Indispensabile anche l’installazione da parte di Sacmi di un terzo forno completo di essiccatoio. Si tratta del nuovo forno Maestro che, grazie a bruciatori innovativi, regolazioni e controlli avanzati, permette una riduzione dei consumi, oltre che costanza e ripetibilità in ogni condizione di lavoro e massima versatilità in produzione, grazie ai nuovi allestimenti digitali.

ABK Group, dopo il notevole incremento di fatturato, che nel biennio 2020/2021 è passato da 148 a 213 milioni di euro, continua il suo percorso di crescita, avendo già raggiunto nel 1° semestre di quest’anno quota 126 milioni.

Pubblicità