Home Reggio Emilia Incontro a Roma tra istituzioni reggiane e Cri nazionale

Incontro a Roma tra istituzioni reggiane e Cri nazionale

Il presidente nazionale della Croce Rossa Massimo Barra ha accolto la richiesta d’incontro che le istituzioni reggiane avevano avanzato all’indomani del summit che si era tenuto la scorsa settimana in Provincia. L’incontro é stato dunque fissato per mercoledì 17 settembre e si terrà a Roma nella sede della Croce Rossa Italiana. All’incontro parteciperà una delegazione reggiana rappresentativa delle diverse istanze istituzionali: Provincia, Comuni, Regione e Parlamento.


Nel frattempo, il vicepresidente regionale della Cri Antonio Scavuzzo ha incontrato il presidente nazionale Massimo Barra per presentare la proposta formulata dalla Croce Rossa reggiana, cioè “sì al contributo di 330 mila euro, ma a titolo di prestito e da restituire in 3 anni”, proposta che ha ricevuto un accoglimento più formale che sostanziale, in quanto all’apprezzamento della proposta non sono seguite garanzie sufficienti in merito alla restituzione della prestito. “Anche per questo – sottolinea l’assessore provinciale alla Solidarietà Marcello Stecco – l’incontro di mercoledì prossimo con il presidente nazionale Massimo Barra assume una forte rilevanza. C’é infatti l’assoluta necessità non solo di raggiungere un’intesa che dia certezza rispetto alle garanzie sulla restituzione del prestito, ma anche di realizzare questo accordo in tempi brevi, in quanto i volontari hanno ora il sacrosanto diritto di concentrare il loro prezioso lavoro interamente sulle necessità dei cittadini reggiani”.

L’assessore Stecco ha inoltre ribadito come “la presidenza nazionale della Croce Rossa non solo debba rinunciare a qualsiasi ipotesi di commissariamento della Croce Rossa reggiana, ma debba anche capire che le comunità locali non possano restare ‘sotto la spada di Damocle dei bizantinismi romani’. Il tempo é denaro per tutti, soprattutto per i volontari”.