Home Modena Il saluto del Pd di Castelfranco Emilia al partigiano Gildo Guerzoni

Il saluto del Pd di Castelfranco Emilia al partigiano Gildo Guerzoni

«GRAZIE GILDO! E’ così che vogliamo porgere l’ultimo saluto al Cav. Guerzoni  per tutti noi semplicemente Gildo. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ha potuto apprezzarne le qualità umane, di persona impegnata fin dalla giovinezza a difesa dei valori della libertà e della democrazia. Gildo aveva imparato a conoscere questi valori lavorando nel podere condotto a mezzadria dalla famiglia prima a Savignano poi a Nonantola e facendo il bracciante nelle aziende vicine. Nelle campagne della zona l’antifascismo era molto attivo. L’8 settembre trovò Gildo militare nella zona di Trieste e fu lì che assieme ad altri amici aderì alle Brigate partigiane della zona. Dopo la guerra, Gildo di nuovo fece il bracciante a Nonantola e continuò il suo impegno politico aderendo al PCI, impegnandosi nella sezione ANPI di Nonantola e  nel sindacato. Gildo lavorò poi in una azienda edile di Castelfranco ed essendo divenuto in poco tempo mastro muratore si trasferì con la famiglia nella nostra città. Da allora il suo impegno politico e sociale è continuato tra noi a partire dalla Presidenza della Associazione Combattenti e Reduci e dalla vice Presidenza dell’ANPI. Con altri Partigiani inizia a raccogliere documentazione, testimonianze e materiali sui fatti avvenuti a Castelfranco e in particolare sull’eccidio da parte dei nazifascisti di Gabriella Degli Esposti e dei suoi compagni. E’ anche grazie a questo impegno che alla nostra città venne assegnata la medaglia al valore civile. In particolare va ricordato l’impegno di Gildo verso i giovani con cui riusciva ad instaurare, da subito, un legame fortissimo. Il rapporto con le scuole del territorio e la organizzazione della partecipazione  dei ragazzi delle Medie e  delle Elementari alle celebrazioni del 25 aprile rappresentano il segno concreto di questo impegno. Per tutto questo e per la testimonianza della Tua vita ancora GRAZIE GILDO!»