Home Economia Trasmissione d’impresa: progetto della provincia

Trasmissione d’impresa: progetto della provincia

Guidare il passaggio dell’ azienda
dalla vecchia alla nuova generazione, offrire servizi
specialistici per la successione d’ impresa, sperimentare
percorsi di accompagnamento che garantiscano il trasferimento di
competenze e la continuita’ imprenditoriale: e’ quanto si
propone il progetto ”Tradizione d’ impresa.

Percorsi per la
trasmissione del know-how aziendale” promosso dalla Provincia
di Modena e cofinanziato dal Fondo sociale europeo. Al progetto
partecipano Legacoop, Cgil, Cna, Lapam Federimpresa, Api, Modena
Formazione, Scs Azioninnova e Cni Ecipar.
In Italia il 90% delle imprese e’ a conduzione familiare e
solo il 20-25% riesce a sopravvivere passando alla seconda
generazione di imprenditori. In provincia di Modena il problema
riguarda gran parte del sistema economico, caratterizzato da una
miriade di imprese a conduzione familiare e di piccola
dimensione (oltre il 90% ha meno di dieci dipendenti). Si
calcola che nei prossimi cinque anni un’ impresa modenese su
cinque dovra’ fare i conti con il problema della successione
mentre dalla banca dati della Cna risulta che il 13% dei soci
imprenditori ha un’ eta’ pari o superiore ai 55 anni.
Una volta il ”passaggio del testimone” avveniva piu’
facilmente sia attraverso la trasmissione diretta (quella
familiare) sia attraverso forme di passaggio esterne alla
famiglia (apprendisti e giovani a bottega che diventavano
imprenditori). Oggi la trasmissione d’ impresa e’ un evento
maggiormente a rischio e sono molti gli imprenditori che, di
fronte alle difficolta’ dell’ operazione, preferiscono
interrompere l’ attivita’.
Il progetto messo in campo a Modena, uno dei primi del genere
in Italia, prevede in primo luogo la raccolta di dati e l’
analisi del fenomeno in tutta la provincia. I dati verranno
quindi raccolti in una guida alla successione d’ impresa e
forniranno il materiale didattico per un ciclo di seminari che
prendera’ il via nel 2002. Sono anche previsti ‘focus group’ con
associazioni imprenditoriali, sindacati e istituti di credito ai
quali seguiranno azioni di sensibilizzazione nei confronti delle
diverse tipologie d’impresa. A conclusione dell’ attivita’
saranno sperimentati alcuni casi concreti di trasmissione d’
impresa, ‘accompagnando’ gli imprenditori uscenti e quelli nuovi
nella fase di passaggio.