Home Cronaca La commozione di Modena per l’attentato in Iraq

La commozione di Modena per l’attentato in Iraq

Giuliano Barbolini ha telefonato questa mattina al comandante dell’Accademia militare, Gibellino e al comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Paparella.

La commozione della città Modena e la solidarietà all’Esercito e all’Arma dei Carabinieri dopo l’attentato alla base italiana in Iraq sono state espresse questa mattina dal sindaco Giuliano Barbolini nel corso di due telefonate al comandante dell’Accademia militare di Modena, maggiore generale Carlo Gibellino, e al comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri tenente colonnello Vito Paparella.

Il sindaco ha espresso “il cordoglio della città per le vittime di Nassiriya, la vicinanza ai famigliari dei soldati uccisi nel vile attentato e la solidarietà ai militari impegnati in azioni di pace tese ad accompagnare l’Iraq nel difficile cammino verso la democrazia”.